Per "Pre Ludi" c'è dell'oro in palcoscenico al Napoli Teatro Festival

Altri Sport

Anna Maria Di Luca

Per la sezione "Sport Opera" di NTF che sarà in scena fino al 20 luglio, Patrizio Oliva, Pino Maddaloni e Margherita Granbassi, insieme all'attore Mariano Rigillo, protagonisti di "Pre Ludi",  spettacolo che ha fatto ritrovare insieme l'arte classica con i più antichi e, decisamente, più  classici degli sport,  grazie ai 3 medagliati d'oro

 Uno spettacolo-concerto "Pre Ludi" in prima assoluta ha aperto la rassegna "Sport Opera"  curata da Claudio Di Palma e parte del Napoli Teatro Festival. La rappresentazione andata in scena al real Bosco di Capodimonte è abilmente guidata da Mariano Rigillo, unico vero attore, che sottolinea in endecasillabi i brani recitati dai tre campioni azzurri:  Patrizio Oliva, che conuistò l'oro a Mosca 1980, Pino Maddaloni che a Sydney 2000 salì sul podio più alto e Margherita Granbassi che fu bronzo a Pechino 2008, ma era già stata oro ai Mondiali 2006, nel fioretto. 

Sono atleti fuori e in scena, portano la loro presenza fisica e verbale. Interpretano pezzi dell’Odissea (la scazzottata tra Ulisse ed il mendicante Iro – Oliva e Maddaloni), l’Eneide (Oliva) e l’Orlando Furioso (Granbassi). L’interpretazione dei classici dei due atleti napoletani è in dialetto, una trasposizione fatta ad hoc per loro.

E recitano indossando i loro abiti da sport, in boxer Oliva, con il judogi Maddaloni e con maschera e fioretto la Granbassi.  Segnano il ritmo dell’intera performance e raccontano anche la loro personale prestazione al momento della conquista della medaglia. I monologhi, forti spontanei ed incisivi, li hanno scritti di loro pugno.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche