Pallamano, su Sky la Final Four della Champions League maschile

nel weekend
pallamano 12 giu

Paris Saint-Germain e Barça grandi favorite. La superstar Mikkel Hansen che non l’ha mai vinta e che sfida l’Aalborg, la squadra a cui si unirà nel 2022. Nell’altra semifinale l’addio ai blaugrana del tecnico Xavi Pascual e il derby in famiglia tra i fratelli Raul e Alberto Entrerrios. Alla Lanxess Arena di Colonia (e su Sky Sport Arena) la pallamano assegna la Champions League

Quattro squadre, due giorni, spettacolo senza eguali. Nel fine settimana alla Lanxess Arena di Colonia, la cattedrale della pallamano mondiale, si assegna la Champions League. Su Sky Sport Arena riflettori perciò puntati sulle tre sfide più entusiasmanti: le semifinali di oggi (sabato), Paris Saint-Germain-Aalborg e Barcelona-Nantes, seguite dalla finale di domani pomeriggio alle 18:00. Le due semifinali saranno trasmesse rispettivamente in diretta alle 15:15 e in differita a partire dalle 18:30.

 

Non ci saranno i campioni in carica del Kiel, che non potranno perciò difendere il titolo conquistato nella inusuale Final4 di dicembre dopo l’eliminazione per mano del PSG ai quarti. Proprio i parigini sono la squadra più attesa a Colonia: approdano in semifinale per la quinta volta nelle ultime sei edizioni, ma non hanno mai vinto. E non ha mai vinto nemmeno la superstar Mikkel Hansen, oro olimpico e due volte oro mondiale con la Danimarca, mai salito però sul gradino più alto in Champions. Un’assurdità, per il vichingo nativo di Helsingor, alla Final4 con un bottino personale di 80 reti all’attivo. Hansen dovrà sfidare il suo destino, altro paradosso interessante: i danesi dell’Aalborg, la semifinalista con cui il PSG dovrà misurarsi, hanno già annunciato l’arrivo del terzino nell’estate del 2022. C’è da giurare che il braccio rovente di Mikkel Hansen darà poco spazio a questi sentimentalismi: per pensare al ritorno in patria c’è sempre tempo.

 

L’Aalborg, che prima di questa Final4 non era mai andato oltre gli ottavi, assaggia il sapore della grande pallamano e lavora sul mercato. Hansen arriverà solo nel 2022, ma già da luglio il tecnico Stefan Madsen potrà contare sull’inserimento in rosa di Aaron Pallmarsson, islandese dagli occhi di ghiaccio e recordman di partecipazioni alla Final4. Sarà la sua ottava volta: ne ha vinte due. Spera nel tris il suo Barcelona, la squadra che ne ha vinte di più dal 1993 a oggi – sono otto in tutto – e che quest’anno, pur avendo vinto ognuna delle 18 partite giocate, ha dovuto affrontare la rovente sconfitta nella finale di fine anno per mano del Kiel. Sarà la Final4 dell’addio anche per il tecnico Xavi Pascual, uno che in Catalogna ha sollevato 49 trofei coi blaugrana. Chiudere a 50, cifra tonda, sarebbe la ciliegina sulla torta di un’avventura stratosferica. Il Barça sfida il Nantes, finalista nel 2018 e in mano ad un altro spagnolo, Alberto Entrerrios, vincitore della Champions per tre volte da giocatore. Lui, in semifinale al secondo anno da allenatore del sodalizio francese, troverà nel Barcellona il fratello Raul. Altro motivo d’interesse in una Final4 che promette scintille.

Final4 Champions Legue pallamano: la programmazione 

 

Sabato 12 giugno

  • Ore 15.15: Paris Saint Germain-Aalborg, diretta Sky Sport Arena e in streaming su NOW
  • Ore 18.30: Barcellona-Nantes, differita Sky Sport Arena e in streaming su NOW

 

Domenica 13 giugno

  • Ore 18: la finale su Sky Sport Arena e in streaming su NOW

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche