Scuole primarie, ci sarà l'ora di educazione motoria. Vezzali: "Giorno storico"

la decisione
©IPA/Fotogramma
vezzali

Con la manovra economica, che ha avuto il via libera dal Consiglio dei Ministri, il Governo ha dato il via libera all'introduzione nelle scuole primarie dell'ora di educazione motoria con docenti specializzati. La sottosegretaria allo Sport Vezzali: "Un giorno storico"

Decisione storica, quella del Governo. Nella manovra economica, che ha avuto il via libera del Consiglio dei Ministri, è stata introdotta l'ora di educazione motoria nella scuola primaria con docenti specializzati. Non nasconde la sua soddisfazione la sottosegretaria allo sport Valentina Vezzali, che in una nota scrive: "Oggi è un giorno storico. Introdurre l’insegnamento di educazione motoria nella scuola primaria, affidato a docenti specializzati, rappresenta un risultato che si attendeva da oltre 60 anni ed è un punto fondamentale per la rivoluzione culturale sportiva del nostro Paese. Fin dal primo giorno del mio incarico, quello di prevedere l’insegnante di scienze motorie sin dalla scuola primaria è stato uno dei miei obiettivi principali, perché non possiamo pensare ad una Italia più sportiva se non si inizia ad educare i nostri figli sin dai primissimi anni del loro percorso formativo. La decisione odierna è la conferma del forte impegno del Governo Draghi verso la “Next Generation”, fatto di azioni concrete e di investimenti economici sull’impiantistica sportiva scolastica previsti dal Pnrr. Ringrazio il Ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, ed il Sottosegretario, Rossano Sasso, per aver condiviso l’obiettivo ed aver lavorato in sinergia, giungendo ad un risultato auspicato da anni, da tanti voluto a parole ma raggiunto, con i fatti, solamente adesso".-

 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche