Elon Musk, raggiunto accordo per l'acquisto di Twitter: offerta da 44 miliardi di dollari

social
elon musk twitter

Il celebre social network sarà presto di proprietà dell'uomo più ricco al mondo: l’accordo dovrebbe concludersi entro il 2022 con Twitter che si appresta a lasciare Wall Street e diventare una società privata interamente controllata dal Ceo di Tesla

I PRIMI "CINGUETTII" DEGLI SPORTIVI PIU' FAMOSI

Elon Musk pronto ad acquistare Twitter per 44 miliardi di dollari. Il “sì” all’offerta sarebbe arrivato dopo un radicale passo indietro del consiglio di amministrazione della società che gestisce il celebre social network. Quello del patron di Tesla diventerebbe così il maggiore leverage buyout, acquisto anche attraverso il debito, di una società quotata. 

Accordo in chiusura entro il 2022

vedi anche

RICORDI I PRIMI TWEET DEGLI SPORTIVI? FOTOGALLERY

Con l'accordo che dovrebbe chiudersi entro il 2022, Twitter si appresta a lasciare Wall Street e diventare una società privata interamente controllata dal miliardario di origini sudafricane. Con l'acquisizione di Twitter l'uomo più ricco del mondo mette le mani su uno dei social più influenti promettendo di farne la piattaforma della libertà di parola per eccellenza. Un cambiamento che potrebbe avere anche dei risvolti politici visto che Twitter è anche una piattaforma in cui molti repubblicani americani sperano di poter ritrovare presto. Lo stesso Donald Trump era stato cacciato dal social network dopo l'assalto al Congresso del 6 gennaio.

L’offerta monstre di Elon Musk

Tuttavia, il controllo di Twitter da parte di Musk, che si auto-definisce "assolutista della libertà di parola", agita molti osservatori, ma al di là di voler procedere al delisting della società, il patron di Tesla non ha ancora svelato le sue mosse. Musk si è finora limitato a dire che Twitter ha bisogno di essere "trasformata" e che dovrebbe basarsi su un algoritmo open-source. Nonostante le molte perplessità, dunque, Musk è riuscito a convincere diversi azionisti della bontà della sua offerta da 54,20 dollari per azione, un livello - ha spiegato - che il management di Twitter da solo non riuscirà mai a raggiungere. I ripetuti contatti degli ultimi giorni con i componenti del cda hanno così rimosso gli ultimi ostacoli spianando la strada all'intesa.