Europei canottaggio, tre ori per l'Italia a Monaco di Baviera

canottaggio
©Getty
canottaggio_europei_oro

Subito tre ori per l'Italia negli Europei in corso a Monaco di Baviera: a conquistarle sono il quattro di coppia pesi leggeri maschile (equipaggio formato da Vicino, Goretti, Torre e Rocek), il quattro di coppia (Carucci, Panizza, Chiumento, Gentili) e Giacomo Perini nel singolo PR1 del paracanottaggio. A completare la giornata i bronzi nell'otto e nel doppio femminile

ascolta articolo

Prime finali oggi nelle acque del Feldmoching, bacino olimpico dei Giochi del 1972, per gli Europei di canottaggio e subito tre medaglie d'oro per l'Italia. A conquistarle il Quattro di coppia pesi leggeri maschile (equipaggio formato da Antonio Vicino, Martino Goretti, Niels Torre e Patrick Rocek che ha confermato il titolo continentale conquistato l'anno scorso a Varese), il Quattro di coppia (Nicolò Carucci, Andrea Panizza, Luca Chiumento e Giacomo Gentili) e Giacomo Perini nel singolo PR1 del paracanottaggio. Perini ha dominato la sua gara, precedendo con ampio margine il campione paralimpico di Tokyo, l'ucraino Roman Polianskyi (argento), e il britannico Benjamin Pritchard (bronzo).  

Quattro di coppia PL, il racconto della gara

approfondimento

Europei nuoto, alle 15 le prime finali del giorno LIVE su Sky

Nel quattro di coppia PL, con quaranta colpi al minuto, la barca azzurra si lancia subito in avanti e con tre quarti di vantaggio sulla Germania affronta il rilevamento del primo intertempo. Ma la formazione azzurra non vuole rischiare e quindi aumenta il ritmo per mettere al sicuro il primo posto e al passaggio dei mille metri ha una barca di vantaggio sui tedeschi che provano a inseguire senza incidere sull'andamento della gara, saldamente nelle braccia degli azzurri. Al passaggio dei 1500 metri gli azzurri hanno 3.75 di vantaggio sui tedeschi che provano il tutto per tutto attaccando e alzando il numero di colpi, ma l'Italia rintuzza agevolmente l'attacco e vince il titolo europeo con l'equipaggio formato da Antonio Vicino, Martino Goretti, Niels Torre e Patrick Rocek. La Germania deve accontentarsi dell'argento.     

A medaglia anche l'otto e il doppio femminile

La giornata si è chiusa con un totale di cinque medaglie per l'Italia. Oltre ai tre ori, sono arrivati anche due bronzi. Terzo posto per la coppia formata da Kiri Tontodonati e Stefania Gobbi nel doppio femminile e per l'equipaggio azzurro nell'otto, dietro a Gran Bretagna e Olanda.