Davide Re corre i 400 metri in 44.77: è il nuovo record italiano

Atletica

Sulla pista di La Chaux-de-Fonds, in Svizzera, l’atleta delle Fiamme Gialle ha chiuso secondo in 44.77, migliorando il suo personale di 24 centesimi

DIAMOND LEAGUE, TORTU SFIDA I BIG A STANFORD

Davide Re è il primo italiano di sempre a scendere sotto il muro dei 45 secondi nei 400 metri piani. L’atleta delle Fiamme Gialle, già detentore del record nazionale nella disciplina, si è migliorato ancora a La Chaux-de-Fonds, in Svizzera: per l’azzurro secondo posto in 44.77, 24 centesimi meglio del 45.01 fatto registrare a Ginevra lo scorso 15 giugno, quando aveva sbriciolato il precedente record sulla distanza di Matteo Galvan (2016). L’atleta ligure ha ceduto nel finale al colombiano Anthony Zambrano, vincitore in 44.68. Ma quello che conta di più sono i continui miglioramenti cronometrici di Re negli ultimi dodici mesi, visto che la scorsa stagione aveva un personale di 45.26.

Chi è Davide Re

L’atleta ligure è cresciuto a Imperia sotto la guida tecnica di Ugo Saglietti. Davide Re è stato uno sciatore sino a 16 anni, quando ha scelto definitivamente l’atletica. Da ottobre 2016 vive a Rieti, dove è allenato da Maria Chiara Milardi. Nel 2017 è sceso per la prima volta sotto i 46 secondi. Poi nel 2018 il 45.26 ai Giochi del Mediterraneo, sino al record italiano di Ginevra e a quello odierno a La Chaux-de-Fonds.

I più letti