Coronavirus, cancellata la maratona di New York 2020

Atletica

Gli organizzatori hanno deciso di cancellare a causa del coronavirus la 50^ edizione della maratona di New York prevista per novembre, che lo scorso anno ha visto la partecipazione di oltre 50mila persone. Il sindaco de Blasio: "Questa gara è un'icona della città, ma un plauso a chi ha dato priorità alla salute dei runners". Salta anche la maratona di Berlino di fine settembre

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI LIVE

La maratona di New York, la più importante al mondo, è stata cancellata a causa del coronavirus. Quest'anno sarebbe stata la sua cinquantesima edizione e si sarebbe dovuta disputare il 1° di novembre. La maratona della Grande Mela attrae ogni anno circa 50.000 corridori, 10.000 volontari e un milione di fan lungo le strade della città. Ad annunciare lo stop, il primo dal 1970, è stata la società organizzatrice New York Road Runners (NYRR) insieme al sindaco di New York City, Bill de Blasio. Il primo cittadino di NY ha dichiarato: "Anche se la maratona è un'icona ormai della nostra città, devo fare un plauso agli organizzatori che hanno dato priorità alla salute dei runners. Guardiamo già al 2020". La cinquantesima edizione della New York City Marathon si terrà dunque il 7 novembre del 2021.

Cancellata anche la maratona di Berlino

Nelle stesse ore in cui è stata cancellata quella di New York, salta anche una delle maratone più importanti in Europa, quella di Berlino. A comunicarlo sono stati gli organizzatori con una nota sul sito internet della manifestazione: "Per quanto ci abbiamo provato, al momento non è possibile ospitare la maratona con il suo solito fascino berlinese. Divertimento, gioia, salute e successo sono le abilità che ci caratterizzano la, ma al momento non possiamo garantire tutto ciò. In particolare, la tua o tutta la nostra salute è al primo posto. Pertanto, tenendo conto del regolamento sulle misure di contenimento in occasione della pandemia di COVID 19 e dell'ultimo aggiornamento del 17 giugno 2020, la Berlin Marathon 2020 non avrà luogo il 26 e 27 settembre 2020. Inoltre, non è nemmeno possibile - dopo un esame approfondito e varie discussioni, anche con le autorità - tenere l'evento alla fine di quest'anno"

ALTRI SPORT: SCELTI PER TE