Ottavio Missoni, 100 anni dalla nascita. Lo speciale su Sky Sport

l'anniversario

In occasione del centenario della nascita dell'atleta e stilista, Sky Sport lo ricorda con lo speciale “Ottavio Missoni 100”, in onda giovedì 11 febbraio su Sky Sport Uno alle 14.00, 17.30 e 22.30, su Sky Arte alle 23 e disponibile on demand

MISSONI TRA SPORT E MODA: LA GALLERY

L’11 febbraio del 1921, a Ragusa, in Dalmazia, nasce Ottavio Missoni, stilista dalla creatività sconfinata, che lo ha reso uno dei più importanti ambasciatori del Made in Italy nel mondo, e atleta fenomenale, finalista dei 400 metri ostacoli alle Olimpiadi di Londra 1948, campione del mondo studentesco nei 400 metri piani e vincitore di 8 titoli italiani assoluti.

 

In occasione del centenario della sua nascita, Sky Sport lo ricorda con lo speciale “Ottavio Missoni 100”, in onda giovedì 11 febbraio su Sky Sport Uno alle 14.00, 17.30 e 22.30, su Sky Arte alle 23.00 e disponibile on demand. La moglie Rosita e i figli Angela e Luca, aprono le porte della loro splendida casa-bottega di Sumirago per raccontare la personalità e la vita, multiforme e multicolore, di Tai.

La città di Zara, dove si trasferisce all’età di sei anni, lo tempra come atleta -  egli stesso la descrive come una palestra a cielo aperto, dove correva e nuotava ogni giorno - e lo modella come artista, perché lo colma di sensazioni e colori che riprodurrà nella sua arte, nei suoi abiti variopinti. Non a caso Missoni concepisce la sua casa-bottega a Sumirago, in collina, immersa nel verde, per tornare a vivere a contatto con la natura, dedicarsi ai fiori del suo giardino, passeggiare nel bosco, ricreando un po’ quella palestra a cielo aperto che era stata Zara. Nella vita, Ottavio Missoni coltiva due grandi passioni, la moda e lo sport.

Missoni

La casa di moda

La prima la scopre quasi per caso, a Trieste, dopo la guerra, con l’amico Giorgio Oberweger, con il quale apre un primo e piccolo laboratorio di maglieria. Poi, grazie all’incontro con Rosita, compagna indissolubile nella vita e nel lavoro, arriva la fondazione della casa di moda Missoni con il suo stile unico, fatto di tessuti colorati e leggeri, e la consacrazione a livello mondiale.

La maglia azzurra

Lo sport, invece, fa parte della sua vita da sempre e ci rimane per sempre. Ottavio veste per la prima volta la maglia azzurra nel 1935 e se non fosse per la guerra - trascorre quattro anni di prigionia in Egitto - che gli porta via gli anni migliori, molto probabilmente sarebbe diventato campione olimpico. Da over, Ottavio partecipa ai Master e vince numerosi titoli e medaglie nel nuoto, nel lancio del giavellotto e del peso.

La complementarità tra l'identità di artista e quella di atleta emerge dalle parole di Rosita e dei figli Angela e Luca, un racconto che mette in luce la leggerezza, l’allegria e l’ironia tipiche di Tai, e l’eccezionalità della sua vita vissuta sempre da protagonista.

Appuntamento giovedì 11 febbraio su Sky Sport Uno (14.00, 17.30 e 22.30), su Sky Arte alle 23.00 e disponibile on demand.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.