Europei indoor, Larissa Iapichino pronta al debutto: "Qui per fare esperienza"

Atletica

Debutterà questo venerdì nelle qualificazioni del salto in lungo agli Europei indoor in Polonia: "In un europeo conta più l'esperienza del mondiale stagionale. Punto a divertirmi e a saltare il più lontano possibile..." 

"Si è parlato tanto di me, però io mi sento la stessa di prima, in tante cose sono ancor bambina, ho solo 18 anni e sono qui per fare esperienza. L'essere la primatista mondiale stagionale non conta perché in gare come queste prevale l'esperienza, e poi questo è l'anno olimpico, quindi particolare". Agli Europei indoor di Torun, in Polonia, questo venerdì è il giorno di Larissa Iapichino: qualificazioni all'ora di pranzo, per l'ammissione diretta alla finale serve un balzo a 6.70.

"Voglio solo divertirmi e saltare più lontano possibile"

La ragazza prodigio dell'atletica italiana rifiuta il ruolo di favorita nel salto in lungo e vuole solo godersi l'esordio in nazionale: "E' fantastico - dice -, ora voglio solo divertirmi, godermi questa esperienza e saltare il più lontano possibile". Rifiuta il ruolo di favorita e teme qualche rivale in particolare?  "Non guardo mai chi dovrò sfidare - ammette Larissa -. Però oggi all'antidoping ho incrociato la campionessa del mondo, la tedesca Mihambo, e per me sarà un onore affrontarla. Se mi ha detto qualcosa? Mi ha chiesto come stavo…".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.