5 Mulini, doppietta etiope con Melak e Gemechu

Atletica
IPA/Fotogramma
melak_5_mulini

Il tradizionale evento internazionale di corsa campestre era stato posticipato di due mesi a causa dell’emergenza sanitaria

Gli etiopi Nibret Melak e Tsehay Gemechu hanno scritto per la prima volta il loro nome nell'albo d'oro della 'Cinque Mulini', classicissima di corsa campestre svoltasi oggi per l'89^ volta sui prati di San Vittore Olona (Milano).

La gara maschile

La 'Cinque Mulini' è considerato il cross più bello del mondo. Melak, secondo domenica scorsa al 'Campaccio', ha vinto in 28'57 la prova maschile battendo in volata il keniano Leonard Bett (28'58), quindi l'etiope Muktar Edris (28'59) e gli ugandesi Oscar Chelimo e Hosea Kiplangat. Miglior italiano, settimo in 30'03, Yohanes Chiappinelli, ritirato il detentore del record italiano di maratona e mezza maratona Eyob Faniel.

La gara femminile

La gara femminile è stata vinta da Tsehay Gemechu (18'53) per un insolito bis: domenica scorsa si era imposta al 'Campaccio'. L'etiope ha rotto gli indugi all'uscita del mulino 'Meraviglia' arrivando solitaria al traguardo davanti alle keniane Beatrice Chebet (18'56) e Shelia Chelangat (19'22). Miglior italiana Rebecca Lonedo, nona (20'48). 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.