Meeting Hengelo, in diretta domenica alle 15.00 su Sky Sport Arena: c'è anche Tamberi

Atletica
tamberi_biondo_ansa

Domenica appuntamento con la grande atletica in diretta dall'Olanda. Dalle 15.00 su Sky Sport Arena e in streaming su NOW il meeting di Hengelo. Sei italiani al via, tra cui Gianmarco Tamberi nel salto in alto

La grande atletica leggera torna su Sky domani, domenica 6 giugno, con il World Athletics Continental Tour Gold, il circuito internazionale che propone la tappa olandese di Hengelo.

 

Il meeting, denominato FBK Games, dalle inziali della leggenda olandese della velocità Fanny Blankers-Koen, a cui è dedicato l‘evento, verrà trasmesso in diretta su Sky Sport Arena e in streaming su NOW, con la telecronaca di Nicola Roggero e il commento di Stefano Baldini.

 

Diverse le stelle dell’atletica mondiale impegnate al Blankers-Koen Stadion, fra queste lo svedese Armand Duplantis, primatista del mondo nell’asta, la britannica Dina Asher-Smith, campionessa del mondo sui 200 a Doha nel 2019, ma che in questa occasione correrà i 100, e la mezzofondista olandese di origine etiope Sifan Hassan, in pista nei 10.000.

 

Tra i protagonisti anche cinque italiani, come Gianmarco Tamberi, che torna in pedana nel salto in alto dopo l’infortunio al piede destro che gli ha fatto saltare, tra gli altri, anche l’Europeo a squadre. Per Tamberi avversari di tutto rispetto, come il bielorusso campione d’Europa Maksim Nedasekau, il canadese campione olimpico Derek Drouin e l’australiano Brandon Starc.

 

Oltre all’atteso ritorno di Tamberi, altri cinque azzurri gareggeranno in Olanda: Marco Fassinotti, anche lui nell’alto, Fausto Desalu, che nei 200 metri se la vedrà con Isaac Makwala, del Botswana, con il francese Christophe Lemaitre e con l’olandese Churandy Martina, Elisa Di Lazzaro, che nei 110 ostacoli sfiderà, tra le altre, la portoricana Jasmine Camacho-Quinn, la polacca Pia Skrzyszowska e la giamaicana Megan Tapper, Filippo Randazzo, impegnato nel salto in lungo con avversari del calibro del francese Augustin Bey, dell’australiano Christopher Mitrevski, dell’uruguaiano Emiliano Lasa e del sudafricano Rushwal Samaai, tutti oltre gli otto metri quest’anno, e Alessandro Sibilio, che nei 400 ostacoli troverà sulla sua strada due medaglie di bronzo, quella mondiale del qatariota Abderrahman Samba e quella olimpica del turco Yasmani Copello.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche