Europei atletica: Dallavalle argento nel salto triplo, Fantini bronzo nel martello

Atletica

Altre due medaglie per l'Italia agli Europei di Monaco. Dallavalle conquista l'argento con la misura di 17.04 alle spalle dell'olimpionico portoghese Pedro Pichardo. Bronzo per Sara Fantini nel lancio del martello: è la prima italiana di sempre a salire sul podio nella specialità

VIDEO - LA GIOIA DI JACOBS DOPO L'ORO NEI 100 METRI

ascolta articolo

Dopo lo show di Marcell Jacobs nei 100 metri, per l'Italia arrivano altre due medaglie agli Europei di atletica grazie ad Andrea Dellavalle e Sara Fantini. Dopo la beffa del quarto posto per 6 centimetri ai Mondiali di Eugene, Dallavalle si è riscattato a Monaco di Baviera, conquistando la medaglia d'argento nella gara del salto triplo. Il 22enne piacentino ha realizzato il suo miglior salto al quinto tentativo, con la misura di 17.04. Oro all'olimpionico portoghese Pedro Pichardo con 17.50, bronzo al francese Jean-Marc Pontvianne (16.94). Ha chiuso ai piedi del podio l'altro azzurro Tobia Bocchi (16.79); nono posto, infine, per Emmanuel Ihemeje (16.55). Per Dellavalle è la prima medaglia internazionale a livello senior, secondo uomo a salire sul podio nella specialità agli Europei dopo Fabrizio Donato, oro a Helsinki 2012.

Fantini, bronzo storico nel martello

Pochi minuti dopo Dellavalle, è arrivata la medaglia anche per Sara Fantini. L'azzurra, 24enne, carabiniere di Fidenza, ha vinto il bronzo nel lancio del martello con la misura di 71.58. Oro alla romena Blanca Florentina Ghelber, argento alla polacca Ewa Rozanska. Un traguardo storico perché Fantini è la prima italiana di sempre a conquistare una medaglia nel martello.

Jacobs: "Spero in una wild card per le finali di Diamond"

leggi anche

Jacobs è tornato: oro europeo in 9''95

Dopo aver vinto l'oro nei 100 metri, Jacobs non vuole fermarsi. L'azzurro spera di ottenere una wild card per le finali di Diamond League, in programma a Zurigo il 7-8 settembre e in diretta su Sky Sport: "Sono il primo che vuole competere contro i velocisti Usa e ora l'occasione giusta ci sarebbe - spiega Jacobs da Monaco - Non ho i punti necessari, servirebbe una wild card. Non voglio il diamante, solo gareggiare. Spero che World Athletics e la Diamond League possano fare in modo che ciò sia possibile. Io voglio competere contro di loro, gli americani. Questo mi motiva molto e cercherò di fare il meglio. Ora mi sento in buona forma, e per questo voglio continuare a gareggiare".