13 ottobre 2017

Golf: Open d'Italia, Francesco Molinari quinto dopo il secondo giro

print-icon

Il campione in carica è stato protagonista di un'altra giornata da protagonista al Golf Club Milano, chiudendo con 68 (-3) e restando in corsa per la vittoria, distante tre colpi. In testa la coppia formata dall'australiano Fraser e dall'inglese Wallace

Tutto il torneo in diretta esclusiva su Sky

Francesco Molinari resta in corsa per il successo nell'Open d'Italia, torneo che si sta disputando al Golf Club Milano, nel Parco di Monza, e valido per il circuito europeo. Il campione in carica torinese ha chiuso il secondo giro a quota 68 colpi (-3), portando il suo totale a 132 (-10), uno score che dopo 36 buche lo relega in quinta posizione. Molinari fatica in partenza e dopo aver chiuso in par la prima buca e aver collezionato un birdie e un bogey (il terzo del torneo), chiude in par le buche 4, 5 e 6. In seguito l'azzurro si sblocca a metà gara con due birdie consecutivi, sfiorando alla buca 9 addirittura un eagle. La giornata di Chicco è un'altalena di ottime giocate ad errori banali, come quello commesso alla 10, con un bogey sorprendente dovuto a un putt non riuscito. Poi ecco due par consecutivi, alla 11 e alla 12, prima di tre birdie di fila alla 13, 14 e 15 che lo rimettono in carreggiata per il successo finale. In testa al termine del secondo giro troviamo una coppia formata dall'australiano Marcus Fraser e dall'inglese Matt Wallace, con un totale di 129 (-13). Straordinaria la giornata del 39enne Fraser, che per la prima volta in oltre mille round del Tour è rimasto 9 colpi sotto il par (62). Terza piazza per il thailandese Kiradech Aphibarnrat e per il gallese Jamie Donaldson (131, -11), con Molinari che precede di una lunghezza un gruppo di giocatori fra cui spicca lo spagnolo Sergio Garcia (131, -9), vincitore dell'ultimo Masters e in ripresa. 

Chicco: "Giornata comunque positiva"

Può comunque sorridere Francesco Molinari al termine della seconda giornata dell'Open d'Italia. La sua quinta posizione, a tre lunghezze dalla vetta, lascia ottime possibilità di vittoria in vista del giro finale di domenica. "E’ stata una giornata positiva, ma più difficile di venerdì - ha detto ai microfoni di Sky Sport il campione in carica -. C'è stata qualche imperfezione di troppo, ma la posizione è indubbiamente buona. Spero sabato di avere un po’ di fortuna nelle prime buche, siamo tutti raccolti in pochi colpi. Peccato il putt della 17, ma quella era più concentrazione che tecnica. Il green è più rovinato nel pomeriggio, alla mattina sono più puliti. Oggi un paio di putt giocati di mattina sarebbero entrati, ma è questione di inerzia: se avessi iniziato meglio, forse avrei fatto un giro migliore". Molinari sta raccogliendo il frutto di tanto lavoro quotidiano: "Potevo fare meglio, ma sono felice di essere migliorato anche nei momenti difficili, sono più capace di gestire la situazione - ha detto Chicco -. Quando hai un atteggiamento giusto, alla fine, vieni premiato. Io fra i Top 10? I dettagli fanno la differenza, ci sono dei piccoli errori che mi penalizzano. Io non mi pongo limiti, arrivati a questo punto le differenze sono molto piccole".  

Gli altri azzurri

Supera brillantemente il taglio Nino Bertasio, che con un fantastico giro a 67 (-4), porta il suo totale a 135 (-7), assestandosi in 18^ piazza al pari del ben più quotato Jon Rahm, quinto giocatore del ranking mondiale. Giornata altalenante per Andrea Pavan, che chiude a par (71) ma si salva grazie alla strepitosa prova di venerdì: l’azzurro è 38^ con 137 colpi (-5) insieme ad alcuni dei favoriti come Jimenez e Fleetwood. Bene anche Enrico Di Nitto (50^ con 138), mentre sono fuori Stefano Mazzoli, Edoardo Molinari, Luca Cianchetti, Matteo Manassero, Alessandro Tadini e Renato Paratore, quest’ultimo molto deluso al termine dell’ultimo bogey di giornata: "Non sono affatto contento, avrei potuto giocare meglio”. 

Monza, pubblico record

Record di pubblico per le prime due giornate dell'Open d'Italia di golf. Dopo gli oltre 10mila spettatori di ieri, oggi oltre 15mila spettatori hanno invaso il Golf Club Milano di Monza, ben al di là del primato dell'edizione 2015, quando fra giovedì e venerdì furono registrate 16mila presenze (7.500 e 9.500). A differenza dell'anno scorso, quando l'inizio del torneo è stato condizionato da forti piogge, in questi giorni su Monza splende il sole e il successo di pubblico, si legge in una nota, "premia la scelta della Federazione Italiana Golf, in accordo con l'Official Advisor Infront, di confermare l'ingresso gratuito per rafforzare il messaggio di uno sport aperto a tutti". A seguire le prime giornate di gara numerose famiglie con bambini, e vari volti noti, fra cui oggi gli attori Alessio Boni, Giorgio Pasotti e Gaia Messerklinger, la sciatrice Federica Brignone e Lucas Castro, calciatore del Chievo.

LA PROGRAMMAZIONE: tutta in diretta esclusiva e in Alta Definizione su Sky Sport HD

 

Sabato 14 ottobre, terza giornata - dalle 12.30 alle 17.30 su Sky Calcio 7 HD (canale 257) e Sky Sport 2 HD (tasto verde del telecomando)

Domenica 15 ottobre, quarta giornata - dalle 12.30 alle 17.30 su Sky Sport 2 HD

TUTTI I VIDEO DELL'OPEN D'ITALIA

Abituatevi al meglio, su Sky è di serie

I PIU' VISTI DI OGGI