John Deere Classic, buona partenza di Molinari: è 7° dopo il primo giro

Golf

L'azzurro, tornato sul green dopo il trionfo al National, parte bene anche in Illinois, chiudendo il primo giro a 65 colpi, a sole tre lunghezze dalla vetta. Ritiro per il campione uscente DeChambeau: l'Open Championship è a rischio

TUTTE LE NOTIZIE DI GOLF

Dopo la vittoria al Quicken Loans National di golf, ancora una prova super per Francesco Molinari. Al John Deere Classic, torneo del PGA Tour, l'azzurro è partito fortissimo chiudendo il primo giro in settima posizione grazie a un parziale di 65 (-6). Otto birdie e due bogey per il piemontese, distante solamente tre colpi dalla vetta occupata dall'americano Steve Wheatcroft (62, -9), autore di una prova impeccabile. Sul percorso del TPC Deere Run (par 71), a Silvis nell'Illinois, è fermo al secondo posto Michael Kim (63, -8), mentre sono in terza posizione Johnson Wagner, Joel Dahmen, Nick Taylor e Andres Romero (64, -7). Brutte notizie per Bryson DeChambeau. Lo statunitense, campione uscente, è stato costretto al ritiro dopo un infortunio alla spalla che rischia di compromettere la presenza del 24enne californiano al prossimo Open Championship (19-22 luglio in Scozia), terzo major stagionale. 

Il torneo su Sky Golf HD: la guida tv

Sky trasmette in diretta, in esclusiva e in alta definizione il John Deere Classic sul canale Sky Sport Golf HD (204) con collegamenti ai seguenti orari:

venerdì 13 dalle ore 21 alle ore 1

sabato 14 dalle ore 21 alle ore 24

domenica 15, dalle ore 21 alle ore 24

Commento di Michele Gallerani e di Massimo Scarpa

Scottish Open, E. Molinari e Manassero a metà classifica

Edoardo Molinari e Matteo Manassero sono al 45° posto con 68 (-2) colpi nell’Aberdeen Standard Investments Scottish Open, quinto degli otto eventi delle Rolex Series dell’European Tour, con un montepremi di sette milioni di dollari, in svolgimento sul percorso del Gullane GC (par 70), a Gullane in Scozia, dove è al vertice con 63 (-7) lo statunitense Luke List.Sono apparsi in difficoltà Lorenzo Gagli e Andrea Pavan, 97.i con 70 (par), Nino Bertasio, 138° con 72 (+2), e Renato Paratore, 149° con 73 (+3). List ha un colpo di vantaggio sul connazionale Rickie Fowler, sugli inglesi Robert Rock e Lee Westwood, sullo spagnolo Scott Fermandez e sullo svedese Jens Dantorp (64, -6). Tra i concorrenti al settimo posto con 65 (-5) l’americano Patrick Reed e l’inglese Tyrrell Hatton, al 15° con 66 (-4) lo scozzese Russell Knox, reduce dal successo nel precedente Irish Open (Rolex Series), e gli inglesi Ian Poulter e Danny Willett e al 26° con 67 (-3) l’altro inglese Justin Rose, numero tre mondiale. In ritardo il tedesco Martin Kaymer, 71° con 69 (-1), lo statunitense Phil Mickelson, stesso score di Gagli e Pavan, e l’iberico Rafa Cabrera Bello, campione uscente, 138° come Bertasio. Luke List, 33enne di Seatlle (Washington) senza titoli nel PGA Tour, ha segnato nove birdie e due bogey. Per Matteo Manassero quattro birdie e due bogey e per Edoardo Molinari cinque birdie e tre bogey. Lorenzo Gagli e Andrea Pavan hanno marciato in par, il primo con tre birdie e tre bogey e il secondo con due birdie e due bogey. Per Nino Bertasio due birdie e quattro bogey e per Renato Paratore un birdie e quattro bogey.

Il torneo su Sky: la guida tv

Sky trasmette in diretta, in esclusiva e in alta definizione l’Aberdeen Scottish Open sul canale Sky Sport Golf HD (204) con collegamenti ai seguenti orari:

venerdì 13 dalle ore 11,30 alle ore 19,30

sabato 4 dalle ore 16 alle ore 21

domenica 15, dalle ore 16 alle ore 21

Commento di Marco Cogliati e di Donato Di Ponziano.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche