Tour Championship: Woods torna a ruggire dopo 5 anni, 80esimo trionfo in carriera. FedEx Cup a Rose

Golf

Dopo 1876 giorni Tiger Woods torna a vincere un torneo PGA. Spinto dalla folla dell'East Lake, il fenomeno americano si assicura l'ultimo atto stagionale, centrando l'80esima affermazione in carriera. A Rose il bonus di 10 milioni di dollari. Ora tutti a Parigi per la sfida Europa-USA. La Ryder Cup in esclusiva su Sky Sport dal 28 al 30 settembre

Tiger Woods torna alla vittoria dopo oltre cinque anni e e lo fa andando a conquistare per la terza volta in carriera il Tour Championship, quarta e ultima gara dei PlayOffs che conclude la stagione del PGA Tour 2017/2018. Woods, protagonista di un fine settimana da antologia, ha chiuso il quarto giro con  71, portando il suo totale a 269 (-11). L'americano conquista così il suo 80esimo titolo nel circuito, il primo dal 2013 (1876 giorni dopo il Bridgestone Invitational), il terzo all'East Lake GC dopo quelli del 1999 e del 2007. "E' stata dura, ho lottato perchè le condizioni erano molto difficili - le prime parole della 'Tigre', che negli ultimi anni aveva dovuto fare i conti con diversi problemi fisici e altrettanti guai fuori dal green -. All'inizio dell'anno ho ricominciato a credere di poter tornare quello di una volta, lo swing cominciava a girare. Dalla 17 ho capito che stavo per vincere". Justin Rose, numero 1 del mondo, si salva e nonostante un terribile 73 finale si assicura i 10 milioni di dollari della FedEx Cup. In campo sul percorso dell’East Lake GC, ad Atlanta in Georgia, c'erano trenta giocatori, i primi nella graduatoria della FedEx, tra i quali ben 17 (undici statunitensi, praticamente tutto il team escluso Jordan Spieth, e sei europei) dei 24 che disputeranno la Ryder Cup (Le Golf National, Parigi, 28-30 settembre). Woods ha preceduto Horschel (-9) e Johnson (-7). Crollo finale per Rory McIlroy, male anche l'altro europeo Rahm. Ha recuperato qualcosa Chicco Molinari, che chiude in 21esima posizione dopo il suo secondo giro del torneo sotto par (67, -3) che ha portato il suo totale a 281 (+1). Per l'azzurro, che paga a caro prezzo il 75 fatto segnare il venerdì, ci sono birdie alla buca 3, 6, 10 e 18 e un bogey alla 17. Ora tutti in aereo con destinazione Parigi, dove da venerdì a domenica Europa e USA si contenderanno la Ryder Cup. 

I più letti