Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
29 novembre 2018

Tiger Woods punta in alto: "Nel 2019 il mio obiettivo è vincere un Major"

print-icon
woo

L'americano apre la sua stagione 2019 alle Bahamas nel torneo organizzato dalla sua fondazione, dove cercherà l'81° successo nel circuito: "Voglio superare Snead nei trionfi PGA e soprattutto tornare a vincere un Major", ha detto la 'Tigre', che ha la possibilità di rientrare nella Top 10 mondiale

Tiger Woods torna a pensare in grande in vista della stagione 2019 e lo fa alla vigilia dell’Hero World Challenge, torneo a invito organizzato dalla sua fondazione, giunto alla 20ª edizione e in programma in questo fine settimana sul percorso dellAlbany Golf Course ad Albany, nel distretto di New Providence alle Isole Bahamas. Superare le vittorie di Sam Snead (82) sul PGA Tour, vincere un Major (già 14 in bacheca) e divertirsi senza affaticare troppo il fisico: questi gli obiettivi 2019 di  Woods, vincitore per 80 volte sul massimo circuito statunitense, che racconta quanto è cambiata la sua vita da un anno a questa parte. "Il 2018 - rivela il californiano - è stato emozionante. Sono tornato a giocare e a competere ad alti livelli. Ma ho commesso degli errori che non posso più ripetere. Come quello di arrivare in Ryder Cup (dove ha ottenuto 4 sconfitte in altrettanti incontri, 3 delle quali contro Francesco Molinari, ndr) stanco e fuori forma. Non voglio più trovarmi in quella situazione e per questo motivo ho deciso di programmare al meglio gli appuntamenti stagionali. E' ovvio che mi piacerebbe superare i successi di Snead ma sogno di tornare a vincere un Major".

Un anno fa Tiger era al 1.199° posto del ranking

Tiger proverà a conquistare per la sesta volta il titolo, che lo porterebbe a 81 successi nel PGA Tour a uno solo dal recordman Sam Snead e, soprattutto, al sesto posto nel World Ranking. Attualmente è 13° e la cosa ha già del miracoloso se pensiamo che era 1.199° quando è rientrato alle gare in questo stesso evento lo scorso anno, dopo le tante vicissitudini legate agli interventi chirurgici alla schiena. Rientrare tra i top ten, sarebbe comunque un bonus per il 2018 in cui ha suscitato tanto entusiasmo tra i suoi fans e non solo, è tornato al successo, è giunto secondo in FedEx Cup perdendola praticamente sull’ultima buca del Tour Chanpionship. Era dal 2005 che "The Big Cat" non giocava così tanti tornei (18).Con il tredicesimo posto nella classifica mondiale, l'americano si è guadagnato la possibilità di disputare il WGC-Mexico Championship (21-24 febbraio) e il WGC-Dell Match Play (27-31 marzo), mentre rinuncerà sicuramente al Valspar Championship e al Rocket Mortgage Classic, tornando sul green all'Honda Classic. 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi