Jack Nicklaus rivela: "Io e mia moglie abbiamo avuto il coronavirus. Ora stiamo bene"

Golf
©Getty
jack_nicklaus

Jack Nicklaus, 80 anni, leggenda del golf con 18 Major conquistati in carriera (record assoluto, Tiger Woods insegue a 15) ha rivelato di aver avuto il coronavirus a marzo: "Per quattro volte sono risultato positivo al tampone. Anche mia moglie lo ha contratto. Adesso stiamo bene. Siamo stati fortunati". Le sue parole durante l'ultimo giro del Memorial Tournament (vinto dallo spagnolo Jon Rahm, nuovo numero uno del mondo) 

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

"Una forte tosse e mal di gola. Per quattro volte sono risultato positivo al test del tampone. Ho avuto il Covid-19 e con me anche mia moglie". Lo ha rivelato Jack Nicklaus, l'Orso d'oro del golf. Il 18 volte campione Major (record assoluto, Tiger Woods insegue a 15) durante lo stop, per maltempo, dell'ultimo round del Memorial Tournament (vinto poi da Jon Rahm, nuovo numero 1 mondiale), in una intervista all'emittente statunitense CBS ha svelato di aver contratto il Coronavirus. L'80enne di Columbus (Ohio) si è ammalato il 13 marzo scorso salvo poi rimanere in isolamento, nella sua villa nel sud della Florida, fino al 20 aprile. "Anche mia moglie Barbara - ha sottolineato Nicklaus - è risultata, pur essendo asintomatica, per 3 volte positiva al tampone. Siamo dei fortunati". E nel "suo" evento, il Memorial, Nicklaus ha voluto comunque mantenere fede a una tradizione che va avanti dal 1976, anno della prima edizione della rassegna. Ai tempi del Covid-19, però, Nicklaus alla stretta di mano ha preferito concedere il pugno a Jon Rahm, nuovo padrone del golf maschile e vincitore della gara del PGA Tour

Saluto Nicklaus pugno
©Getty

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche