Molinari: "La Ryder Cup a Roma un sogno, farò di tutto per esserci"

Golf
©Ansa

Trascinatore alla Hero Cup, il golfista piemontese ha parlato all'ANSA del sogno Ryder Cup, in programma dal 29 settembre al 1° ottobre a Roma: "Giocarla nel mio Paese sarebbe fantastico, farò di tutto per esserci. Il capitano Luke Donald mi ha detto che è stato bello vedermi giocare in questo modo. Dal punto di vista fisico sono in forma, ho ricevuto segnali incoraggianti"

Dopo aver trascinato l'Europa continentale al successo nella Hero Cup ad Abu Dhabi insieme a Guido Migliozzi, Francesco Molinari ha un chiaro obiettivo per il suo 2023: giocare la Ryder Cup a Roma. "Giocarla nel mio Paese sarebbe fantastico e farò di tutto per esserci" ha raccontato il golfista piemontese all'ANSA. Per Molinari sono già arrivati i complimenti di Luke Donald, capitano del team Europe della Ryder Cup: "Mi ha detto che è stato bello vedermi giocare in questo modo - ha spiegato Molinari - Da quando è stato scelto come capitano, ho avuto con lui contatti costanti. Io e Guido Migliozzi abbiamo fatto vedere cose interessanti e a Roma vogliamo esserci". Intanto l'azzurro riparte dall'ottima prestazione della Hero Cup: "L'affermazione nella Hero Cup, nella doppia veste di capitano-giocatore, è stata importante. Un'esperienza interessante e impegnativa anche dal punto di vista delle energie. Bello essere uscito imbattuto con Perez, Nicolai Hojgaard e Migliozzi, dal confronto".

Il programma delle prossime settimane

leggi anche

I tornei 2023 che vedremo su Sky Sport Golf

Ryder Cup ma non solo. Perché nel 2023 l'obiettivo di Molinari è quello di tornare a giocare sui livelli di un tempo. Il successo, in una gara individuale, manca dal marzo 2019 quando riuscì a imporsi sul PGA Tour nell'Arnold Palmer. "Dal punto di vista fisico sono in forma, mi sono allenato molto e negli Emirati Arabi Uniti ho avuto segnali incoraggianti - ha spiegato l'azzurro, unico a vincere un Major (The Open 2018) - Dal 19 al 22 gennaio prenderò parte all'Abu Dhabi HSBC Championship e poi giocherò anche l'Hero Dubai Desert Classic, seconda gara delle Rolex Series del DP World Tour 2023. Quindi tornerò in America e, dopo una settimana di riposo, sarò sul PGA Tour per il Phoenix Open e il The Genesis Invitational".

"Woods? Penso che alla Ryder Cup ci sarà"

Molinari, infine, ha parlato di Tiger Woods: "La mia impressione è che in un modo o nell'altro sarà coinvolto dagli Usa per la Ryder Cup di Roma. Woods è una figura troppo importante per il golf e per il team a stelle e strisce. Nel 2019 è stato il capitano degli Stati Uniti durante la Presidents Cup. Con lui tutti i giocatori si sentono più protetti, al sicuro".