Pallanuoto, la Pro Recco sfida i campioni d'Europa del Ferencvaros in Champions

Nuoto

Daniele Barone

Per la quinta giornata della Champions League, supersfida a Bologna tra la Pro Recco e i campioni in carica del Ferencvaros Budapest. Diretta su SkySport 1 e SkySport Arena dalle 20.30

Arrivano i campioni, bisogna mettersi l’abito buono. Bisogna lucidare i muscoli e raffinare i pensieri, anche se siamo solo alla quinta giornata e si potrebbe pensare che una sfida così vale, sì, ma neanche tanto. Pro Recco-Ferencvaros, invece, ha tutte le rotondità di una super-partita e l’elenco dei motivi è lungo: sono le due squadre migliori del girone e, in assoluto, di questa edizione di Champions League; i campioni d’Italia, dopo quattro partite con qualche incertezza ma comunque con dieci punti conquistati (mancano all’appello i due del pareggio-beffa di Zagabria) hanno l’occasione per riprendersi il primo posto e ci possono riuscire contro quelli che, per ora, sono a punteggio pieno e che, lo scorso giugno, nella trionfale notte di Hannover, hanno alzato la prima coppa dei Campioni della loro storia. Stimoli a tonnellate. Nella scorsa stagione la squadra di Rudic strapazzò quella di Varga; lo fece all’andata, a Sori, ma lo fece anche più nettamente a Budapest. Era la Pro Recco che viaggiava a mille all’ora, che vinceva senza pause, che stracciava record ed era il Ferencvaros che chiuse lo stesso girone di qualificazione al quarto posto, diciassette punti in meno rispetto a Ivovic e compagni. Una specie di brutto anatroccolo capace poi di trasformarsi in un cigno bellissimo quando le partite hanno incominciato a pesare davvero: alle Final 8 in Germania, appunto, battendo lo Jug nei quarti, il Barceloneta in semifinale e i campioni uscenti dell’Olympiacos in finale. Rispetto a quella squadra, il Ferencvaros ha cambiato poco o nulla: via Mitrovic, è arrivato proprio dall’Olympiacos Fountoulis e soprattutto continua ad essere illuminato da Denes Varga, il 10, il fuoriclasse, l’uomo in più. E, con lui, si è preso pure la Supercoppa Europea ad inizio novembre, battendo il Marsiglia. La vasca della “Carmen Longo” di Bologna, nella scorsa stagione già due volte “casa” della Pro Recco, ribollirà di talento assoluto. E’ solo una tappa sulla strada, ancora parecchio lunga, verso le finali di Genova ma vuoi mettere? E’ Pro Recco-Ferencvaros! E’ il meglio che c’è. 

I più letti