Incidente in scooter: è morto Dario D'Alessandro, promessa 16enne di nuovo pinnato

Nuoto
dalessandro-twitter-2

Incidente mortale in Versilia, coinvolto Dario D'Alessandro (16enne campione italiano juniores di nuoto pinnato), che ha perso il controllo del proprio scooter mentre rientrava a casa dopo una cena con amici, finendo contro un muretto

Tragedia nella notte di Natale a Capezzano Pianore, in Versilia, dove un giovanissimo atleta, Dario D'Alessandro di 16 anni, campione di nuoto pinnato, è morto nello schianto del suo scooter. Il ragazzo intorno alle 2,30 della scorsa notte stava rientrando a casa dopo aver incontrato degli amici quando, sulla via Sarzanese, ha perso il controllo dello scooter ed è andato a finire contro un muretto. L'ambulanza della Misericordia di Capezzano e l'auto medica inviata dalla centrale operativa del 118 non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. Il ragazzo era un campione di nuoto in forza a Kama Sub Camaiore, convocato più volte dalla Nazionale italiana per i Mondiali Junior di Nuoto Pinnato. Benché molto giovane aveva già conquistato cinque titoli italiani under 18 ai campionati assoluti di nuoto.

I più letti