Incidente in scooter: è morto Dario D'Alessandro, promessa 16enne di nuovo pinnato

Nuoto
dalessandro-twitter-2

Incidente mortale in Versilia, coinvolto Dario D'Alessandro (16enne campione italiano juniores di nuoto pinnato), che ha perso il controllo del proprio scooter mentre rientrava a casa dopo una cena con amici, finendo contro un muretto

Tragedia nella notte di Natale a Capezzano Pianore, in Versilia, dove un giovanissimo atleta, Dario D'Alessandro di 16 anni, campione di nuoto pinnato, è morto nello schianto del suo scooter. Il ragazzo intorno alle 2,30 della scorsa notte stava rientrando a casa dopo aver incontrato degli amici quando, sulla via Sarzanese, ha perso il controllo dello scooter ed è andato a finire contro un muretto. L'ambulanza della Misericordia di Capezzano e l'auto medica inviata dalla centrale operativa del 118 non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. Il ragazzo era un campione di nuoto in forza a Kama Sub Camaiore, convocato più volte dalla Nazionale italiana per i Mondiali Junior di Nuoto Pinnato. Benché molto giovane aveva già conquistato cinque titoli italiani under 18 ai campionati assoluti di nuoto.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche