Coppa del Mondo di sciabola, GP FIE: secondo posto per Luca Curatoli

Scherma
foto BIZZI
curatoli_podio_scherma_2

Il napoletano è l'unico occidentale a salire sul podio: "Grandissima soddisfazione dopo la debacle olimpica nell’individuale". Fra le donne, Rossella Gregorio sfiora i quarti

A Orleans, nel GP FIE di sciabola maschile e femminile, gara di coppa del mondo a punteggio maggiorato, che apre la grande stagione internazionale della scherma, arriva subito il primo podio azzurro targato 2021/2022. L’Italia del neo CT azzurro Luigi Tarantino, subentrato a Giovanni Sirovich dopo le Olimpiadi di Tokyo, conquista un argento con Luca Curatoli tra gli uomini, unico atleta occidentale sul podio, superato nella finale per l'oro dal coreano bronzo olimpico in carica Kim Junghwan.

foto BIZZI
foto BIZZI

È stata una grandissima soddisfazione  - ha detto Curatoli al termine della gara- dopo la debacle olimpica nell’individuale è stato il miglior modo per ricominciare e posso dire di essere tornato a tutti gli effetti. Ho perso contro un avversario che oggi era quasi intoccabile, nonostante io non fossi al 100% della condizione sono riuscito ad arrivare fino alla finale e per me è un grandissimo traguardo. I coreani sono fortissimi, sfidarli è un motivo ulteriore di crescita e quindi ben venga”. 

foto BIZZI
foto BIZZI

Sempre tra gli uomini, molto positiva anche la prestazione di Dario Cavaliere (11°), fermato solo dal colosso Oh nell'assalto valido per l'accesso alla "top 8", dopo aver avuto superato con autorità il francese Lambert (15-8) e l'ungherese Iliasz (15-10).  "Sono molto soddisfatto di questo debutto, non solo per il secondo posto di Luca Curatoli, ma anche per le ottime indicazioni ricevute da tanti giovani in gara - ha dichiarato il ct Luigi Tarantino -: Luca ha riscattato la prestazione individuale ai Giochi Olimpici, conquistando un secondo posto di grande valore, però sono felice anche delle risposte degli altri. Certo, c'è da lavorare, ma l'esordio è stato confortante".

Donne: Gregorio sfiora i quarti

Tra le donne, Rossella Gregorio è la migliore delle italiane, che ha sfiorato i quarti di finale. La sciabolatrice salernitana, dopo aver brillantemente superato la coreana Jeon (15-10) e la francese Clapier (15-7), ha ceduto contro la Joon, altra portacolori della Corea, per 15-10. Sulla soglia delle migliori 16 si sono fermate Rebecca Gargano e Sofia Ciaraglia, stop al turno precedente per Irene Vecchi, Chiara Mormile ed Eloisa Passaro.  

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche