Biathlon, Dorothea Wierer vince lo spint di Anterselva. Terza Lisa Vittozzi: è sempre più duello mondiale

Sci

Splendida sfida mondiale tra le nostre due azzurre che continuano a dominare le prove di questa stagione: ad Anterselva è la leader della classifica mondiale Dorothea Wierer ad avere la meglio nell'inseguimento, lasciando a Lisa Vitozzi solo il terzo posto. Tra le due, divise ora da 24 punti nella corsa al titolo mondiale, la tedesca Dalmheier

Oramai è ufficiale, il biathlon femminile parla solo ed esclusivamente italiano. Mai si era vista una stagione come questa, caratterizzata dal dominio assoluto della fantastica coppia Wierer-Vittozzi, che, come in un giallo mozzafiato, si alternano quasi sistematicamente sui gradini del podio delle varie prove di coppa del mondo dando vita a una sfida tutta azzurra per il titolo iridiato. Anche ad Anterselva, ovviamente, le due italiane non sono state da meno, e sulle nevi di casa hanno battagliato fino alla fine, portando a casa un altro risultato storico: prima è arrivata, questa volta, l'attuale leader della classifica, quella Wierer padrona di casa (è nata a pochi km) e chiamata a rispondere alle recenti vittorie dell'amica-collega, e da quest'anno avversaria, Lisa Vitozzi, reduce da una mitica doppietta a Oberhoff (successo nella sprint e nell'inseguimento) e dal terzo posto a Ruhpolding. Dorothea ha chiuso davanti a tutte col tempo di 29:20.1, con 2 errori al poligono e 6 secondi di vantaggio sulla tedesca Dalmheier, unica in grado di inserirsi nella serrata lotta tra le due azzurre. 16.2 invece i secondi di ritardo della Vittozzi (anche lei con due errori al tiro). Ora sono 24 i punti a dividerle nella classifica iridata mondiale, con la slovacca Kuzmina a 107 lunghezze di distanza da Dorothea prima. Il sogno mondiale, per una delle due azzurre, sta diventando sempre più realtà.  

ALTRI SPORT: SCELTI PER TE