Snowboard, vittorie di Sommariva e Moioli: l'Italia domina a Cervinia

Sci

Elisa Calcamuggi

Doppietta italiana sulle nevi di Cervinia: Lorenzo Sommariva e Michela Moioli trionfano nella gara di snowboardcross. Sul podio con loro anche Emanuel Perathoner, secondo, e Sofia Belinghieri, terza (foto da twitter @Coni)

Se c'era bisogno di una conferma per essere certi che l'Italia avesse una delle squadre più forti in Coppa del Mondo di snowboardcross, i successi di oggi a Cervinia sono l'ennesima dimostrazione della solidità del team azzurro.

 

In campo femminile Michela Moioli ha dominato la finale rimanendo stabile sulla tavola nonostante un contatto che avrebbe potuto destabilizzarla.

 

La finale infatti è partita con Gulini  (USA), Moioli (ITA), Belingheri (ITA), Siegenthaler (SUI), Trespeuch (FRA) e Brockhoff (AUS). Dopo la prima curva la Moioli passa subito davanti, quarta la Belinghieri. Dopo 30'' di gara l'azzurra, a causa di un contatto,  slitta in seconda posizione, dietro di lei la compagna di squadra e in testa la francese Trespeuch. Alla quinta curva l'oro di Pyeongchang riesce a tornare prima e mantiene la leadership fino al traguardo. La Belinghieri è terza dietro la Trespeuch per 24 centesimi. Per lei questo è il primo podio della carriera.

 

Era da marzo 2018 che Michela Moioli non riusciva a imporsi in una tappa di Coppa del mondo. L'ultima vittoria risale infatti all'anno magico in cui la bergamasca fu capace di vincere l'oro olimpico e la Coppa di specialità. La stagione successiva è stata per lei complicata fra l'ansia di riuscire a replicare i successi dell'anno prima e le difficoltà a ritrovare testa e gambe per eccellere e primeggiare.

Quest'anno l'inverno era già iniziato bene con il podio a Montafon nella gara d'esordio, dove Michela ha chiuso al secondo posto dietro alla ceca campionessa del mondo Samkova.

 

Fra gli uomini c'è da festeggiare il primo successo in carriera del giovane Lorenzo Sommariva.

 

In finale subito dopo la partenza Sommariva è gia in seconda posizione mentre Perathoner è ultimo. Alla prima curva l'azzurro classe 1993 passa in testa, mentre l'altotesino - di sette anni più vecchio - inizia a recuperare posizioni importanti. E' lotta fra lui e Bolton, mentre Sommariva è sempre davanti. Sull'ultimo salto Perathoner riesce a superare in volo gli avversari e si piazza nel finale sulla coda del compagno di squadra fino a arrivare praticamente insieme. Sarà il fotofinish a decretare il successo di Sommariva e il secondo posto di Perathoner.

 

Le vittorie di oggi sono importanti per la nazionale perché ottenuti su una pista che tutta la squadra azzurra conosce bene, essendo Cervinia località ufficiale di allenamento del team italiano di snowboardcross. Gli organizzatori, infatti, si mettono ogni anno a disposizione per garantire una preparazione ottimale del tracciato, in modo che gli snowboarders italiani possano gareggiare ad alto livello nelle più importanti competizioni internazionali. Questo successo è anche un modo per dire loro grazie.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport