Schladming, Kristoffersen vince lo slalom notturno. Invasione di pista, Vinatzer chiude 6°

Sci
vinatzer

Nello slalom speciale notturno Vince il norvegese Kristoffersen. Quinto l'azzurro Maurberger. Sesto Vinatzer, protagonista di un "giallo": un'invasione di pista di Kinsey Wolanski ha reso necessario il ricalcolo del tempo dell'atleta altoatesino

Lo slalom speciale notturno di Coppa del Mondo di Schladming è stato vinto dal norvegese Henrik Kristoffersen in 1.42.37. Per lui e' stata la vittoria n. 21. Secondo il francese Alexsis Pinturault in 1.42.71 e terzo lo svizzero Daniel Yule in 1.43.20. È finito fuori l'austriaco Marco Schwarz che era al comando dopo la prima manche. Miglior azzurro  Simon Maurberger 5° in 1.43.44, 24 anni e miglior risultato in carriera. Poi c'è Alex Vinatzer 6/o in 1.43.49. Il tutto con un "giallo" per il ventenne altoatesino. Il cronometro aveva infatti dato Vinatzer al comando ma invece una donna del pubblico in costume era riuscita a superare le protezioni e a passare sotto il traguardo quasi contemporaneamente all'azzurro facendo scattare le fotocellule in anticipo e dando così l'altoatesino momentaneamente al comando di ben 56 centesimi. Ma il tempo è stato subito corretto dando Vinatzer in ritardo di 13 centesimi. In classifica anche Tommaso Sala, che con il pettorale 39, ha chiuso in 1.44.41. Stefano Gross, decimo dopo la prima manche, è invece finito fuori nella seconda. La coppa del mondo uomini passa ora in Germania, a Garmisch-Partenkirchen, dove sabato e domenica sono in programma una discesa ed un gigante. La discesa sarà anche la 355^  ed ultima gara in carriera del campione azzurro Peter Fill . Nelle prossime ore è intanto attesa la decisione della Fis di annullare a causa del coronavirus la trasferta cinese della Coppa del mondo uomini prevista per metà febbraio

L'invasione di pista

La donna autrice dell'invasione di pista è Kinsey Wolanski, che si era già resa protagonista di un'invasione di campo in costume durante l'ultima finale di Champions. La Wolanski ha oltrepassato il traguardo dello slalom pista vestita solo di pelliccia e costume, e portando un cartello con la scritta "24, R.I.P. Kobe Bryant". Non pubblichiamo foto e immagini per non dare visibilità a questo gesto irrispettoso nei confronti di una tragedia, fatto solo per avere visibilità.

ALTRI SPORT: SCELTI PER TE