Federica Brignone, 12 cimeli all'asta per supportare lo sport dilettantistico

Sci

Prosegue con successo l'iniziativa della campionessa italiana. Il ricavato sarà interamente devoluto all'Associazione Sportiva Dilettantistica Atletica Sandro Calvesi

CORONAVIRUS, LE NEWS IN DIRETTA

Federica Brignone in campo per lo sport dilettantistico. Un'asta con dodici cimeli e un ricavato che sarà interamente devoluto all'Associazione Sportiva Dilettantistica Atletica Sandro Calvesi. L'iniziativa (qui il link per collegarsi all'asta), nata per supportare il mondo sportivo ed in particolare a quello dilettantistico, sta proseguendo con successo in questo difficile momento storico legato all'emergenza Coronavirus, così come in termini di crisi economica. L'asta durerà ancora fino a lunedì 1° giugno, alle ore 19. Tra i dodici cimeli sulla piattaforma eBay presenti abbigliamento, attrezzatura tecnica e quant'altro utilizzato nell'ultima stagione agonistica. Tra gli oggetti anche gli sci Rossignol da slalom gigante con i quali ha vinto la coppa di Specialità oltre alla Generale, diventando la prima atleta italiana ad aggiudicarsela, stabilendo il nuovo record di punti italiani superando Alberto Tomba. Non solo, oltre ai dodici oggetti messi all’asta su eBay Federica Brignone metterà a disposizione la splendida ed imponente Coppa del mondo Generale (in cristallo dal peso di 7 kg e mezzo) a fronte di un’offerta, per essere esposta a rotazione nelle Aziende o Club con l’obiettivo di diffondere un messaggio di ripartenza, vittoria ed energia positiva. "Sono molto contenta di come sta proseguendo l’asta - ha detto la stessa Federica Brignone - siete stati in molti a visionare gli oggetti ed in lotta per aggiudicarveli. Mancano tre porte all’arrivo, mi raccomando continuate ad attaccare e cerchiamo di vincere tutti assieme per lo sport". 

Il ricavato per lo sport dilettantistico

Come detto, il ricavato sarà interamente devoluto all'Associazione Sportiva Dilettantistica Atletica Sandro Calvesi, medaglia d'oro del CONI al Merito Sportivo, attiva dal 1966. Federica Brignone ha deciso di supportare l’atletica - fa sapere - perché ritiene sia la disciplina base da dove partono tutti gli sport. La scelta è così ricaduta sull’associazione Calvesi dove ha iniziato a fare sport da giovanissima e dove, quando è a casa, torna ancora ad allenarsi. "Sono davvero felice di potermi rendere utile per lo sport dilettantistico e penso che quello che Lyana Calvesi (Presidente dell’Associazione, ndr) fa per i ragazzi e per l'atletica è davvero quello che io intendo come vera essenza dello sport. Passione, coinvolgimento e divertimento senza secondi fini" - ha proseguito Federica Brignone. "Ringrazio Federica da parte di tutta l’atletica e degli sportivi italiani per questa bellissima iniziativa ed idea che ha avuto - sono state invece le parole di Filippo Tortu -. Secondo me, oltre a fare del bene, fa dell’ottima pubblicità ai valori dello sport in generale".

ALTRI SPORT: SCELTI PER TE