Coppa del mondo: Super G uomini di Bormio, vince Cochran-Siegle. Paris 18°

cdm sci

Dopo due anni magici, si interrompe il dominio azzurro sulla Stelvio: lo statunitense Ryan Cochran-Siegle conquista il Super G di Bormio davanti all'austriaco Vincent Kriechmayr e al norvegese Adrian Sejersted. Male gli italiani, con Dominik Paris 18° e staccato di oltre 2'' dal vincitore. Mercoledì è in programma la discesa libera

Ryan Cochran-Siegle ha vinto il Super G di Coppa del Mondo maschile di Bormio. Il 28enne statunitense, figlio della campionessa olimpica e mondiale di slalom speciale a Sapporo nel 1972, ha conquistato sulla Stelvio la prima vittoria in carriera. 1.29.43 il tempo dell'americano (primo a vincere una gara di specialità da Bode Miller nel 2006), che ha rifilato 79 centesimi all'austriaco Vincent Kriechmayr e quasi un secondo al norvegese Adrian Sejersted. Male gli italiani: il miglior azzurro è stato Dominik Paris (vincitore negli ultimi due anni), solo 18° a 2''02 dal vincitore e  ancora privo della necessaria fluidità di azione in una gara velocissima. Ancora più indietro Matteo Marsaglia (26°), Emanuele Buzzi (30°) e Christof Innerhofer (31°). Riccardo Tonetti è invece andato a sbattere contro un palo e, pur senza cadere, ha

interrotto la sua corsa. Mercoledì a Bormio tocca alla discesa, rimandata di 24 ore dopo la nevicata di lunedì che aveva posticipato tutto il programma di gare, con Cochran-Siegle inevitabilmente favorito dopo aver dominato entrambe le prove cronometrate. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche