Lutto nello sci: è morto Piermario Calcamuggi, uno dei tecnici più vincenti

lutto
sito_federazione_calcamuggi

A 74 anni è morto uno dei tecnici più vincenti dello sci internazionale, Piermario Calcamuggi. Aveva accompagnato e guidato Deborah Compagnoni, Lara Magoni, Isolde Kostner, Sabina Panzanini ai successi delle Olimpiadi di Albertville ’92 e Lillehammer ’94, nonché la memorabile tripletta nel gigante di Narvik del ’96. Da parte di tutta Sky Sport le condoglianze alla collega Elisa e alla sua famiglia

Il mondo degli sport invernali è in lutto per la morte di Piermario Calcamuggi, uno dei tecnici più vincenti dello sci internazionale. Calcamuggi è morto nel pomeriggio di sabato, a seguito di un improvviso peggioramento delle sue condizioni di salute, dopo un intervento di routine al cuore, che era perfettamente riuscito. Aveva 74 anni. Dopo l’intervento era stato in grado di parlare con la moglie Ita e con i figli, Matteo ed Elisa, promettendo a breve un incontro nella loro casa di Champoluc. Poi un peggioramento del quadro clinico che lo ha portato alla morte. Lo sci azzurro perde il Direttore Tecnico dei primi anni ’90, l'uomo di riferimento di quella squadra composta da Deborah Compagnoni, Lara Magoni, Isolde Kostner, Sabina Panzanini che portò all’Italia i successi delle Olimpiadi di Albertville ’92 e Lillehammer ’94, nonché la memorabile tripletta nel gigante di Narvik del ’96. Da parte di tutta Sky Sport un grande abbraccio alla collega Elisa e a tutta la sua famiglia.

Il cordoglio della Federazione

"La Federazione Italiana Sport Invernali ha appreso con grande dolore la notizia della scomparsa di Calcamuggi e si stringe alla famiglia in questo triste momento. Alla famiglia Calcamuggi arrivino le più sentite condoglianze del Presidente Roda, del Consiglio federale, dei tecnici, degli atleti e dello staff intero"