user
01 maggio 2018

Svizzera, morti 5 alpinisti italiani. Altri sono in gravi condizioni. Vittime anche sulle Alpi Bernesi

print-icon
mon

Quattordici persone bloccate da una tempesta nel Canton Vallese, ed è tragedia: cinque le vittime, tutte italiane, tra cui una guida residente in Svizzera e alcuni escursionisti arrivati da Bolzano. Due morti anche nella zona del monte Monch (Alpi bernesi)

Un'escursione da Chamonix a Zermatt si è trasformata in tragedia nel Canton Vallese - nella zona della Pigna d'Arolla, sulle Alpi svizzere - per 14 alpinisti di nazionalità italiana, francese e tedesca. Secondo quanto fatto sapere dai soccorritori, sarebbe stata una tempesta a bloccare la comitiva. Al momento il bilancio è di 5 morti tutti italiani, quattro sono stati già riconosciuti: sono Elisabetta Paolucci, Marcello Alberti, Gabriella Bernardi e Marco Castiglioni. Ancora non identificata al momento l'altra vittima. Tommaso Piccioli, invece, è sopravvissuto e sta bene. Altri 3 escursionisti si trovano in condizioni gravissime  per lo stato di ipotermia. "Stanno lottando per sopravvivere", fa sapere la polizia svizzera.

Due vittime sulle Alpi Bernesi

Altra tragedia sulle Alpi bernesi, a 4.105 metri, nella zona del Monte Monch. Due giovani alpinisti svizzeri di 21 e 22 anni sono stati trovati morti a causa delle basse temperature e dello sfinimento. L'allarme alle autorità sulla loro scomparsa era stato dato domenica sera.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi