American Magic, la falla sullo scafo dopo l'incidente

FOTO
©Getty
american_magic_falla

Nella gara con Luna Rossa l'equipaggio statunitense ha scuffiato riportando ingenti danni all'imbarcazione. Se non risuciranno a ripararli, saranno costretti a usare la seconda barca

American Magic è davvero ferita. Se lo sarà irrimediabilmente oppure no lo scopriremo la settimana prossima, quando sarà ora di tornare a regatare. Certo lo scafo americano è gravemente danneggiato. Come potete vedere dalla foto scattata quando la barca era stata finalmente messa in salvo alla base, una importante porzione di scafo è lesionata e ha aperto una falla di forma quadrata di circa mezzo metro di lato.

american magic falla
©Getty

Le ipotesi

vedi anche

Paura American Magic, si ribalta in acqua. FOTO

È probabile che quando American Magic è ricaduta in acqua dopo la terribile impennata, qualcosa che era fissato all’interno abbia ceduto andando a spingere sullo scafo sfondandolo. Le ipotesi parlano di una pesante centralina o di un pacco batterie. Ora si spiega come in pochissimo tempo American Magic avesse iniziato ad inabissarsi e solo l’intervento tempestivo dei soccorsi con le pompe idrovore e anche delle barche appoggio abbia impedito che American Magic affondasse sul posto.

La conta dei danni

approfondimento

Giornata folle, con brividi e acrobazie

Ora alla base americana si contano i danni. Premesso che la parte sfondata dello scafo può essere riparata e rappezzata con delle laminazioni, bisognerà valutare i danni agli impianti. Queste barche si basano molto sui sistemi elettronici e sull’elettroidraulica degli impianti di movimentazione dei foils. E non c’è niente di peggio dell’acqua di mare, con le sue proprietà corrosive, per creare danni irreversibili. Peraltro questi scafi progettati per la velocità, all’interno sono volumi vuoti senza paratie stagne, per cui l’acqua si infiltra ovunque.

Le opzioni

leggi anche

Luna Rossa, 1-1 nella terza giornata di regate

American Magic ha quattro giorni di tempo per provvedere, che sono pochissimi, oppure per dichiarare di utilizzare per le prossime regate “barca 1”, il secondo esemplare di imbarcazione che però è decisamente meno evoluto e performante della barca danneggiata. American Magic nel corso della notte ha diramato una nota in cui ringrazia non solo i soccorritori ufficiali, ma anche i consorzi avversari che hanno inviato subito sul posto le proprie barche appoggio per dare una mano a scongiurare il vero affondamento.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.