Luna Rossa, Bruni: "Un dolore la sconfitta in Gara 9 di America's Cup con New Zealand"

luna rossa

Fa male in casa Luna Rossa la sconfitta in Gara 9 contro New Zealand, al termine di una regata condotta magistralmente fino all'ultimo gate: "E' doloroso perdere così, ma continuiamo a lottare. Siamo orgogliosi di quanto fatto, non abbiamo rimpianti. Saremo aggressivi, sgomiteremo e spingeremo anche nelle prossime regate", ha detto Francesco Bruni. Burling: "Lotteremo fino a quando non porteremo a casa la Coppa America"

LA CRONACA DI GARA 9 - HIGHLIGHTS

Delusione e dolore. Non usano giri di parole in casa Luna Rossa dopo il beffardo ko di Gara 9, unica regata disputata di giornata dopo l'annullamento della 10 a causa del vento instabile sul campo di regata C. Dopo aver condotto magistralmente per quattro gate e mezzo, resistendo agli assalti di New Zealand con grande capacità tattica, gli italiani sono finiti in un salto di vento che li ha costretti a rallentare. E' così sfumata l'opportunità di vittoria, lasciando ai Kiwi ben quattro match point per chiudere i conti. 

Bruni: "Un dolore la sconfitta, ma siamo orgogliosi"

"E' stato un dolore, ma continuiamo a lottare e non ci arrendiamo - ha spiegato il timoniere di Luna Rossa, Francesco Bruni -. Siamo orgogliosi di quanto fatto. Non siamo riusciti a cogliere ogni salto di vento, ma pensiamo già alla prossima regata. Abbiamo lottato parecchio, siamo andati benissimo all'inizio e ci sono state fantastiche chiamate. Abbiamo raggiunto la boa con un angolo stretto, non abbiamo rimpianti. Continueremo a essere aggressivi, a spingere e sgomitare, sperando di fare le chiamate giuste nei momenti cruciali"

Burling: "Lotteremo per portare a casa il trofeo"

le date

Luna Rossa-New Zealand, il calendario della finale

"Abbiamo fatto un ottimo lavoro, senza mai mollare - ha spiegato il giovane timoniere di New Zealand -. Siamo andati vicino alle boundary. Bello andare al Campo C, siamo tornati qui e ci è piaciuto molto. La comunicazione in una regata tattica come questa è fondamentale, abbiamo controllato l'altra barca. Dobbiamo continuare a imparare da ogni regata, ci manca un punto: lotteremo fino a quando sarà necessario per portare a casa il trofeo. E' stata una battaglia".