Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
21 novembre 2016

Brindisi affonda Cantù, lombardi ko 90 a 82

print-icon
ene

Ventello per il francese M'baye (foto dal profilo Twitter di Enel Brindisi)

Quarta sconfitta consecutiva per i lombardi, che scivolano al terzultimo posto. Ottima vena offensiva per i pugliesi con 20 o più punti a testa per il trio M'baye-Moore-Goss, e contenuto il rientro degli ospiti negli ultimi due quarti

Brindisi ottiene  la vittoria nel posticipo dell'ottava giornata di serie A: 90-82 il punteggio finale. Continua il momento no di Cantù, giunta alla quarta sconfitta consecutiva, anche se non sono mancati segnali di crescita che fanno sperare in un'inversione di tendenza. Per i padroni di casa vanno oltre i venti punti M'baye, Moore e Goss. A Cantù non bastano i 32 di Johnson.

Dopo i primi due quarti Brindisi è sul +14 (45-31) e gestisce bene il vantaggio. Pesano le triple realizzate dai padroni di casa (6 su 15 nella prima metà di partita contro i 2 su 7 di Cantù) e le numerose palle perse degli ospiti (13 nei primi due quarti), complice la crescita dell'intensità difensiva di Brindisi. Mbaye ne mette 12, Moore 13. A Cantù non bastano i 10 di Darden e gli 11 di Johnson.

Nella ripresa Cantù prova a rientrare, e scende sotto la doppia cifra di svantaggio nel corso del terzo quarto. Ma quando Brindisi sente il fiato sul collo degli avversari, risponde subito. Nel finale del terzo quarto però, Cantù sembra rientrare definitivamente in partita: arriva al meno 6 grazie a un tiro da 2 di Pilepic. Si lotta tanto nei minuti successivi, con una buona Cantù battagliera che ci crede, finché a poco meno di due minuti dalla sirena ci pensa Goss a ributtare indietro i lombardi: con la sua tripla Brindisi è a +8 sull'81-73. Un bel canestro di Mbaye conferma il vantaggio dei padroni di casa, e ne ratifica la vittoria.