Reggio Emilia senza freni: Brescia travolta 103-70

Basket

Nel posticipo della nona giornata di ritorno della Serie A, la Grissin Bon stende una Germani Basket fortemente rimaneggiata e conquista due punti preziosi in chiave playoff

Contro una Germani Basket fortemente rimaneggiata (assenti Vitali e Moss, Moore in panchina) la Grissin Bon Reggio Emilia vince 103-70 nel posticipo della nona giornata di ritorno del campionato di Serie A e conquista due preziosissimi punti in chiave playoff. Prosegue invece il momento negativo dei lombardi, afflitti dagli infortuni.

Di fatto la partita dura meno di cinque minuti: la Grissin Bon apre la partita con quattro canestri di fila (2 firmati da Della Valle) che scardinano la "zona" predisposta da Diana e portano i padroni di casa sul 14-4. La reazione c’è, propiziata da Landry e dagli assist di Vitali, ma altre conclusioni dalla lunga biancorosse tengono a distanza la Germani che al 10' si trova già a -21.

Il secondo quarto si apre ancora nel segno della Pallacanestro Reggiana, con il play Usa Needham, nell'occasione, a vestire i panni del protagonista. I lombardi hanno qualcosina dal solo Landry (19 punti sui 35 dei suoi al riposo) ma, ovviamente, non basta e all'intervallo lungo si arriva con la squadra di coach Menetti a guidare 52-35.

Al ritorno sul parquet Vitali commette un ingenuo antisportivo su De Nicolao, a cui segue un "tecnico" ricevuto da Bushati. E' il momento decisivo per la Grissin Bon. Gli ultimi dieci minuti la Germani li affronta anche senza Landry, allontanato dal campo per doppio fallo antisportivo, ma la gara è ormai decisa.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche