Serie A, Pesaro è salva, Cremona no. Incertezza in vetta

Basket

Pietro Colnago

Pesaro-Milano 78-75 (Foto LaPresse)

I marchigiani nella penultima giornata battono l'EA7 Milano e ottengono la salvezza. Un successo che condanna la Vanoli alla retrocessione dopo la sconfitta a Varese. In alto tanta incertezza, così come per il secondo posto

Penultima giornata, la prima con la contemporaneità, che va agli archivi con alcuni verdetti già decisi e alcuni da decidere negli ultimi 40 minuti. La notizia più importante riguarda la coda con Cremona che saluta la serie A1 in virtù della sconfitta a Varese per 78-75, in una partita in cui è stata costretta ad inseguire fin dall’inizio e a nulla è servita la rimonta finale con Johnson Odom e Turner protagonisti, e la contemporanea vittoria casalinga di Pesaro che ha battuto Milano 9-79 in una gara in equilibrio fino al quarto periodo quando i padroni di casa costruiscono un parziale di 33-22 grazie ai canestri di un Jones da 27 punti e un Clarke da 23 che valgono la salvezza sicura.

In alto ancora molta incetrezza per gli ultimi posti disponibili per i platoff, quattro squadre a lottare per le ultime due poltrone: Pistoia, sconfitta da Reggio Emilia per 77-68 con i 27 punti di Della Valle e i 15 di Polonara e ancora la speranza teorica di raggiungere il quarto posto, Capo d’Orlando, che perde il confronto diretto con Brindisi che la raggiunge in classifica in 40 minuti in cui segnano solo gli stranieri con i padroni di casa che ne mettono 5 in doppia cifra, rientra anche Brescia che batte Torino 96-89 e qui i giocatori in doppia cifra sono 6 per i bresciani con Bushati a quota 18 e Luca Vitali autore di un’altra prestazione a 360 gradi con 13 punti, 8 rimbalzi e 6 assist. In dubbio anche la seconda posizione con Avellino che raggiunge Venezia che però deve recuperare la partita con Sassari visto l’impegno in Champions League che non è stato però positivo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche