14 novembre 2017

Basket, Champions League: Festa Venezia, Avellino sconfitta a Salonicco

print-icon
Venezia-Medi Bayreuth

Venezia-Medi Bayreuth (Foto LaPresse)

Serata a metà per le squadre italiane impegnate in Champions League di basket. Venezia esulta grazie al canestro allo scadere di Orelik: al tappeto i tedeschi del Medi Bayreuth 70-67. Avellino cade a Salonicco 59-56 in volata

Corre veloce Venezia in Champions League. La Reyer ha vinto nella 6^ giornata contro il Medi Bayreuth 70-67 grazie ad un canestro allo scadere di Orelik. L'Umana mantiene il primo posto nel girone C, con 5 vittorie e 1 sconfitta. Al Taliercio i padroni di casa partono forte, conquistando un vantaggio di 11 prima dell'intervallo lungo. I tedeschi al rientro in campo producono il massimo sforzo per rientrare, arrivando a pareggiare. Nel 4° quarto riuscirebbero a tenere Venezia ad 11 punti segnati, con il punteggio fermo a 67-67 a partita praticamente finita. Non finita del tutto però. Orelik mette la tripla decisiva a 2" dalla sirena e regala alla Reyer la vittoria. 

Situazione differente nel gruppo D di Champions League di basket. La Sidigas di Avellino esce sconfitta dal campo dell'Aris Salonicco 59-56. Anche qui il finale di partita è concitato. I campani nei primi tre quarti provano a fare corsa di testa, con i greci in grado sempre di rispondere. L'Aris va sotto di 9 ma nel quarto parziale rientra e a due minuti dalla sirena piazza il parziale di 5-0 che vuol dire sorpasso. Decisivo il canestro di Athinaiou che regala la vittoria ai padroni di casa, anche se Avellino protesta per un presunto fallo sul tiro da tre di Rich (il fischio avrebbe dato la possibilità di andare all'overtime). La Sidigas adesso si trova a 3 vittorie e 3 sconfitte, proprio come Aris Salonicco e Cez Nymburk.

Nba 2017-2018: tutti i video

I PIU' VISTI DI OGGI