21 gennaio 2018

Reggio Emilia fa il colpaccio contro Avellino, Brescia in vetta

print-icon
Moore

I 24 punti per Moore non bastano, Brescia batte Pesaro nella 16esima giornata di Serie A (LaPresse)

Nella sedicesima giornata di Serie A Avellino crolla contro la Grissinbon, tra i protagonisti della serata Della Valle, White e Reyndolds. Non commette passi falsi Brescia, che vince a Pesaro trascinata da Moore. Bene anche Varese e Brindisi

IL TABELLINO DI REGGIO EMILIA-AVELLINO

IL TABELLINO DI BRESCIA-PESARO

IL TABELLINO DI VENEZIA-VARESE

IL TABELLINO DI TORINO-BRINDISI

SERIE A, RISULTATI E CLASSIFICA

In attesa del risultato di Milano impegnata nel derby lombardo del posticipo del lunedì contro la sorprendente Cremona, la prima giornata di ritorno ci ha regalato emozioni soprattutto nelle parti alte della classifica. La prima sorpresa arriva nel posticipo del sabato, perché la capolista Avellino esce sconfitta 89-86 dal campo di Reggio Emilia. Una vittoria di squadra se ce n'è una con Reggio che mette ben 6 giocatori in doppia cifra, trova soddisfazione e continuità con Della Valle, White e Reyndolds, subisce la presenza dentro l'area di Fesenko ma risponde coi canestri importanti di Markoishvili e Wright per entrare con qualche manciata di punti di vantaggio nella volta finale: Avellino che ha il capocannoniere Rich in serata mediocre, trova in Scrubb, 10 punti in fila, l'uomo che la riporta sotto fino al -1 ma alla fine decidono i punti di Della Valle.

Ad approfittare della sconfitta della capolista per raggiungerla in classifica però è solo Brescia, che regola Pesaro soffrendo per tutto il primo tempo le scorribande di Moore, nelle ripresa però arriva il parziale di 27-13 nel terzo quarto e 24-17 nell'ultimo: a fare la differenza sono Moore, migliore della serata con 24 punti, Landry 15 e Hunt13 ma anche i 10 punti a testa di Sacchetti e Michele Vitali e i 9 assist di Luca Vitali che riportano Brescia in vetta.

Perde l'occasione invece Venezia, sconfitta in casa 63-75 da Varese che vince tutti e quattro i parziali, mette in vetrina un Cain da 17 punti ma soprattutto Tambone, autore di una partita perfetta, dall'altra parte solo Bramos in doppia cifra.

Non bagna con una vittoria il suo esordio sulla panchina di Torino, il veterano dei coach italiani, Charlie Recalcati, sconfitto in casa 68-82 da Brindisi: la partita si decide nel terzo quarto nel quale Torino sembra scappare via coi canestri di Iannuzzi, ma Brindisi risponde con un parziale di 19-0 firmato tutto da Lallane e Moore che chiude il discorso.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Da Goggia a Pellegrino: gli italiani in gara oggi

Goggia, discesa da sogno: "Sono stata un samurai"

Olimpiadi LIVE: Goggia, oro storico in discesa

Ranieri: "Nazionale? Se mi chiamano ci sono"

Conte: "Servirà impresa. Italia? Tutto possibile"

Mou: "Montella? E' italiano... sa difendere bene"

Sudafrica, torello irriverente: avversari umiliati

Il piccolo Misha e la domanda a Di Francesco

Sarri vuole fumare? Il Lipsia gli crea una stanza

De Vrij saluta: "Lazio, dispiace andare via così"

Youth League, Inter fuori con il Manchester City

I PIU' VISTI DI OGGI
I PIU' VISTI DI OGGI