Basket, Final Eight Coppa Italia: Cremona-Torino, semifinale a sorpresa

Basket

Claudio Barbieri

Una fase di Torino-Venezia (Foto LaPresse)

Primi colpi di scena al Mandela Forum di Firenze, dove escono due delle favorite. La prima testa di serie Avellino è battuta dalla Vanoli 89-82 dopo un supplementare, mentre la Fiat fa lo sgambetto ai campioni d'Italia di Venezia. Venerdì gli ultimi due quarti di finale Milano-Cantù e Brescia-Virtus Bologna

TUTTE LE NOTIZIE DI BASKET

Cominciano con il botto le Final Eight di Coppa Italia: nel primo quarto di finale, Cremona batte Avellino 89-82 dopo un tempo supplementare ed elimina una delle favorite al successo, prima testa di serie del tabellone. Subito dopo è Torino a fare lo sgambetto ai campioni d'Italia di Venezia, ko 72-60. Al Mandela Forum di Firenze, sono serviti 45' agli uomini di Sacchetti per avere la meglio della Scandone al termine di un match pazzo, riacciuffato dai campani nel finale grazie a Rich (30 punti) e dominato per gran parte grazie a Fesenko (19 punti + 19 rimbalzi). Cremona vola in semifinale grazie ai 19 punti di Drake Diener e alle giocate nel finale di Johnson Odom e Martin. La Vanoli attende ora la Fiat Torino, che trascinata dai 17 punti di Garrett ha battuto 72-60 i campioni d'Italia della Reyer Venezia, che confermano il loro tabù delle Final Eight (sei eliminazioni ai quarti in questa competizione). Decisivo il pessimo inizio dell'Umana, sotto 21-4 dopo il primo periodo in una gara da 8/19 ai liberi e meno del 30% dal campo. Venerdì gli altri due quarti di finale: alle 18 il derby lombardo tra Milano e Cantù, seguito dalla sfida tra Brescia e la Virtus Bologna, che si presenta a Firenze priva di Pietro Aradori. 

Sidigas Avellino-Vanoli Cremona 82-89 d.t.s

Fesenko è padrone dell'area e Avellino ne approfitta cercando subito la fuga (13-3 al 5' con 8 punti e 3 rimbalzi per il gigante ucraino). D'Ercole è una sentenza dalla lunga (2/2), mentre la Vanoli non riesce a pigiare sull'acceleratore come suo solito (20-10 al 7'). Quando si svegliano Diener e Johnson Johnson Odom, Cremona piazza un parziale di 8-2 che riapre il match (22-18 al 10'). Ricci è un fattore uscendo dalla panca (9 punti), tanto che è lo stesso lungo ex Derthona a regalare la parità ai cremonesi, che effettuano il sorpasso (22-25 al 12') con Drake Diener, costringendo Sacripanti al time-out. Rich interrompe un  clamoroso parziale di 20-2 per la Vanoli con il  primo canestro della sua partita e con 8 punti di fila rimette la freccia in favore della Scandone (30-28 al 16'). Fontecchio e Sims fanno danni in attacco (2/13 complessivamente), così Cremona si ritrova sotto all'intervallo lungo 40-32. Cremona non molla mai e con difesa più transizione ritorna in partita grazie ai suoi americani (41-39 al 24'). Avellino però trova un paio di triple da uno scatenato D'Ercole (4/6 da oltre l'arco) e Fittipaldo contro la zona della Vanoli, tornando a distanza di sicurezza (51-43 al 27'). Drake Diener va in doppia cifra (11 punti) e in un amen trascina ancora la squadra di Meo Sacchetti a contatto al 30' (53-51). L'ex guardia di Sassari è on fire e con la quarta tripla del suo match impatta a quota 58, prima del sorpasso firmato Ricci al 33'. La partita vive di poche fiammate, con difese, stanchezza e tensione che la fanno da padrone (64-65 al 37'). Sacripanti prende un tecnico a 150" dalla fine e la Vanoli capitalizza con quattro punti, tornando a +6. Il finale vede un fenomenale Rich riportare i suoi in parità a 30'' dalla sirena (74-74) con una tripla stratosferica, che regala ad Avellino l'insperato overtime. Il supplementare non ha padroni (82-82 al 44') ed è carico di nervosismo (tecnico a Sacchetti e Fesenko): alla fine la spunta chi sbaglia meno dalla lunetta, ovvero Cremona, che vola in semifinale 89-82 trascinata da Martin e Diener: la prima sorpresa di questa Coppa Italia è servita. 

Avellino: Rich 30 punti, Fesenko 19, D'Ercole 12
Cremona: D. Diener 19 punti, Johnson Odom 18, Sims 16

Umana Reyer Venezia - Fiat Torino 60-72

La Reyer non segna mai a inizio gara ed è subito costretta a inseguire (3-9 al 4'): De Raffaele si gioca la carta della zona, ma scivola fino a -13 (4-13 al 7') ed è costretto chiamare time-out per tentare di riordinare le idee. I campioni d'Italia sono in confusione totale (1/17 dal campo e 5 palle perse) e Torino può approfittarne, scappando a fine primo quarto 4-21. Venezia sprofonda a -20 (8-28 al 14') sotto i colpi di Washington e Garrett (16 punti equamente divisi), ma ha un sussulto grazie a due triple di Bramos che riaccendono le speranze dei veneti (18-31 al 16'). La Fiat però non si fa prendere dal panico e arriva all'intervallo lungo in pieno controllo (29-44). Venezia ha una fiammata e torna a -12, ma la difesa dei lagunari è troppo morbida per tentare una rimonta così importante e l'Auxilium torna saldamente al comando (34-51 al 25'). Torino continua a macinare gioco e punti con tutti i suoi effettivi, Haynes e Johnson non fanno mai canestro (2/12 in coppia) e i piemontesi mantengono un vantaggio rassicurante al 30' (46-60). La Reyer torna sotto la doppia cifra di svantaggio dopo un'eternità con un parzialino di 8-0 firmato Haynes (54-60), nonostante il 30% di squadra dal campo. Watt fa la voce grossa sotto i tabelloni (doppia doppia da 19 punti e 11 rimbalzi) ma deve uscire nel momento di massimo sforzo dopo il quarto fallo, lasciando così la possibilità a Torino di restare con la testa avanti (59-65 al 35'). Venezia paga a caro prezzo il terribile 8/19 dalla lunetta, che ne ritarda la rimonta nonostante la Fiat non trovi più fluidità nella metà campo offensiva (appena 5 punti segnati in 7'). A Torino basta invece capitalizzare i tiri liberi nel finale per vincere 60-72 e centrare una storica semifinale: dopo Avellino, un'altra favorita esce prematuramente in queste folli Final Eight di Coppa Italia.

Venezia: Watt 19 punti, Haynes 9
Torino: Garrett 17 punti, Washington 11

IL PROGRAMMA DELLE FINAL EIGHT DI COPPA ITALIA (IN DIRETTA SU EUROSPORT 2, CANALE 211 SKY): 


Quarti di finale: venerdì 16 Febbraio 2018

ore 18:00: EA7 Emporio Armani Milano - Red October-MIA Cantù
ore 20:45: Germani Brescia - Segafredo Virtus Bologna

Semifinali: sabato 17 Febbraio 2018
ore 18:00 Cremona-Torino
ore 20:45 Seconda Semifinale

Finale: domenica 18 Febbraio 2018
ore 18:00

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport