Serie A: Brescia passa a Reggio Emilia 75-71. Prosegue l'inseguimento a Milano e Venezia

Basket

Claudio Barbieri

bresica

Nel recupero del 21° turno di campionato, la Leonessa centra la terza vittoria di fila espugnando il PalaBigi e rafforzando la sua posizione alle spalle dell'Olimpia e della Reyer. Inutili per la Reggiana, priva di Della Valle per tutto il secondo tempo, i 18 punti di De Vico

RISULTATI E CLASSIFICA DELLA SERIE A DI BASKET
REGGIO EMILIA-BRESCIA, IL TABELLINO

Brescia passa 75-71 a Reggio Emilia nel recupero della ventunesima giornata di Serie A, in una gara non giocata per l'impegno della squadra di Menetti nella semifinale di Eurocup, dove è stata eliminata dal Lokomotiv Kuban. La Leonessa ha dovuto vincere due volte una gara in cui, dopo aver toccato in più occasioni i 16 punti di margine, si era fatta riprendere nel finale dalla Reggiana, che ha giocato tutto il secondo tempo senza Amedeo Della Valle, probabilmente ancora condizionato dai problemi alla schiena. Trascinata da Markoishvili (tre triple e 11 punti) e da un De Vico al massimo stagionale (18 punti), la formazione emiliana era riuscita in una rimonta quasi inaspettata, giocando più sui nervi che sulla tattica. A quel punto, la Germani si è aggrappata ai suoi uomini di esperienza: Luca Vitali (12 punti, 5 rimbalzi e 4 assist), il fratello Michele (ancora in doppia cifra con 10) e Ortner (13 punti uscendo dalla panchina), decisivi con i liberi che hanno scritto la parola fine al match negli ultimi 120''. Per Brescia (17-7) si tratta della terza vittoria di fila nel torneo, che le consente di proseguire l'inseguimento alla capolista Milano (+4) e a Venezia (+2). Reggio (10-13 e un match da recuperare contro Cremona il 18 aprile) perde il quarto match consecutivo tra campionato e Coppa, con la zona playoff che resta distante quattro lunghezze. Un gap non impossibile da colmare, al netto del recupero fondamentale di Amedeo Della Valle, uomo da 15.5 punti a partita che nessuna squadra può permettersi di perdere in un momento così decisivo della stagione. 

GRISSIN BON REGGIO EMILIA - GERMANI BRESCIA 71-75

La partita comincia con le due difese piuttosto ballerine: ne approfittano White e Landry (10 punti con un solo errore dal campo) per il 10-11 del 5'. Sacchetti esce dalla panca e fa quello per cui è entrato, ovvero segnare da tre: la Leonessa allunga per la prima volta sul +8 (10-18 al 7'), costringendo Menetti al time-out. L'attacco è un incubo per Reggio, che vede scappare gli ospiti (12-21 al 10') alla fine di un quarto da 5/18 dal campo e 6 palle perse. Il vantaggio della Germani lievita a inizio del secondo periodo fino al +15 (15-30 al 13'), con De Vico unico biancorosso a trovare la via del canestro nei precedenti 8'. La panchina di Brescia con Ortner e Traini fa la differenza (11 punti in due) e così per Reggio diventa difficile riuscire a ricucire lo strappo, che resta consistente con il primo squillo dalla lunga di Michele Vitali (22-38 al 17'). La Leonessa va negli spogliatoi con un margine rassicurante  (28-42), con Reggio che paga la serata anonima di un Della Valle da appena 2 punti con 1/5 al tiro. Di Vico "is on fire" (13 punti con 3 triple) e la Reggiana torna sotto la doppia cifra di gap dopo il buon avvio di ripresa  (35-44 al 23'), ma bastano un paio di magie dei Vitali's brothers per far tornare Brescia avanti di 16. Markoishvili con due triple di fila riaccende il PalaBigi (43-53 al 27'), con Menetti che lascia in panca un Della Valle ancora condizionato dai problemi alla schiena. Candi dà un'ulteriore scossa, ma è l'attacco ospite a fermarsi negli ultimi 180" del terzo periodo, consentendo a Reggio di rientrare fino al 50-55 del 30'. Cervi comincia a far sentire il suo peso sotto i tabelloni (11 punti e 5 rimbalzi) e la Reggiana aggancia la parità a quota 63 con il primo acuto di Wright dopo 35', mettendo la testa avanti poco dopo sempre grazie al play americano. Brescia non segna più e si deve aggrappare agli attributi di Luca e Michele Vitali (9 punti in un amen) e ai rimbalzi offensivi per mettere nuovamente la freccia (65-69 al 39'). Sono i liberi di un prezioso Ortner (13 punti e 7 rimbalzi), L.Vitali e Sacchetti a chiudere i conti per la Leonessa, che passa al PalaBigi 75-71 e prosegue la sua corsa verso le primissime posizioni della classifica.

BASKET: SCELTI PER TE