Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
13 giugno 2018

Una leggenda a Torino: arriva coach Larry Brown

print-icon
all

Ufficiale: l'ex coach campione NBA con i Pistons e NCAA con Kansas siederà sulla panchina della Fiat. In carriera ha vinto oltre 1000 partite e guidato stelle del calibro di Iverson: a 78 anni si rimette in gioco in Serie A. Cambio anche a Bologna, dove Pino Sacripanti è il nuovo allenatore della Virtus 

TUTTE LE NEWS DI BASKET

E' arrivato anche l'annuncio ufficiale del colpo di mercato dell'anno: Larry Brown è il nuovo allenatore della Fiat Torino. Nessun caso di omonimia, è proprio lui, l'ex coach campione NBA con i Pistons e NCAA con Kansas (unico allenatore ad esserci riuscito), mentore di alcune leggende come Allen Iverson o Rasheed Wallace, giusto per nominare due dei più ingestibili avuti alle sue dipendenze. Sbarca in Italia uno che per 23 anni è stato seduto su una panchina NBA. Questo il dettaglio delle 9 franchigie: dal 1976 al 1979 ha guidato i Denver Nuggets, dal 1981 al 1983 i New Jersey Nets, dal 1988 a metà del 1992 i San Antonio Spurs, da metà del 1992 al 1993 i Los Angeles Clippers, dal 1992 al 1997 gli Indiana Pacers, dal 1997 al 2003 i Philadelphia 76ers (Coach of the Year nel 2001, l'anno delle Finals perse con i Lakers), dal 2003 al 2005 i Detroit Pistons vincendo il titolo nel 2004, nel 2005-06 i New York Knicks e dal 2008 al 2010 gli Charlotte Bobcats, squadra che ha portato per la prima volta nella storia della franchigia ai playoff nel 2010. Ha anche allenato nella ABA e nel campionato universitario (NCAA) a UCLA, Kansas (dove ha vinto il titolo nel 1988) e SMU. Brown, quinto coach della storia NBA per numero di vittorie (il suo record nella massima lega americana è 1098-904) dietro Lenny Wilkens, Don Nelson, Phil Jackson e Pat Riley, è l’unico ad aver portato otto diverse squadre ai playoff e ha raggiunto per tre volte le Finals con 76’ers (2001) e Pistons (2004 e 2008). E’ membro dal 2002 del Naismith Memorial Basketball Hall of Fame in qualità di allenatore. A 78 anni, Brown si rimette in gioco in Serie A: arriverà a Torino con il compito di sovrintendere l’area tecnica, affiancato dagli assistenti Paolo Galbiati e Stefano Comazzi e dallo staff tecnico della Fiat Torino. “La scelta di coach Brown – osserva il vice-presidente Francesco Forni – nasce innanzitutto dalla considerazione di un bagaglio unico di qualità, doti e cultura cestistica che fanno di lui un allenatore geniale. Siamo certi poi che la sua figura contribuirà a promuovere, a Torino e non solo, la passione per lo Sport che amiamo e che egli rappresenterà per il nostro staff un formidabile strumento didattico di sviluppo di capacità e competenze. Crediamo che il linguaggio della Pallacanestro sia universale ed avere un maestro dell’esperienza e della personalità di coach Brown sarà un’occasione irripetibile per tutti noi, non solo dal punto di vista tecnico, ma anche sotto l’aspetto umano”. L'annuncio di Brown a Torino ha scatenato i tifosi sui social, che già sognano...

Virtus Bologna, Sacripanti nuovo coach

Stefano “Pino” Sacripanti è il nuovo allenatore della Virtus Bologna. Prende il posto di Alessandro Ramagli, con cui la società ha esercitato il diritto di opzione per l’uscita dall’accordo di collaborazione, che era in scadenza il 30 giugno 2019. Nato a Cantù il 15 maggio 1970, è cresciuto cestisticamente nella sua città natale, una delle piazze storiche della pallacanestro italiana. Inizia ad allenare le giovanili della Pallacanestro Cantù negli anni Novanta, portandole alla conquista di tre titoli italiani di categoria, e durante la stagione 2000-2001 prende per la prima volta le redini della prima squadra. A Cantù fino al 2007, nella stagione 2001-2002 viene nominato “allenatore dell’anno” e nel 2003 vince la Supercoppa Italiana. La sua carriera si sviluppa quindi alla Vuelle Pesaro, altra storica piazza del basket italiano, dal 2007 al 2009, a Caserta dal 2009 al 2013, di nuovo a Cantù tra il 2013 e il 2015 ed infine alla Scandone Avellino fino al termine di questa stagione. Ha conquistato la qualificazione in Eurolega sia con Cantù nel 2002 che con Caserta nel 2010, che ha poi guidato nella stagione 2010-2011 fino ai quarti di finale di Eurocup. Con Avellino ha raggiunto nel 2016 la finale di Coppa Italia contro Milano, nel 2017 quella di Supercoppaitaliana, sempre contro l’Olimpia. Nella stagione 2017-2018 ha portato la Scandone Avellino alla finale di FIBA Europe Cup contro Venezia. Dal 2006 al 2016 è stato head coach della Nazionale italiana Under 20, con cui ha raggiunto cinque semifinali europee, conquistando il bronzo nel 2007 nella manifestazione svoltasi tra Italia e Slovenia, l’argento nel 2011 in Spagna e l’oro nel 2013 in Estonia. Nel 2017 è stato chiamato da Ettore Messina a ricoprire il ruolo di assistente allenatore della Nazionale maggiore, impegnata nella rassegna europea nella quale ha raggiunto i quarti di finale. 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi