Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
10 febbraio 2019

Basket, Serie A: Milano a valanga su Pesato, Trento espugna Venezia

print-icon
tre

Nella quarta giornata del girone di ritorno nessun problema per l'Olimpia che sommerge 111-74 la squadra di Boniciolli; a sorpresa la Reyer cade in casa, unica tra le prime della classe a perdere punti. Ne approfittano Cremona, Avellino e Brindisi che accorciano in classifica portandosi a due lunghezze dai veneti

SERIE A BASKET: RISULTATI, CLASSIFICA E TABELLINI

Nella quarta giornata di ritorno l’unico sussulto nelle parti alte della classifica arriva da Venezia dove la Reyer è l’unica squadra delle prime sei a perdere punti con la sconfitta casalinga subita da Trento per 77-81 dopo un supplementare. Venezia va addirittura sotto di 21 punti all’intervallo colpita dai canestri di Craft e Forray, ma nella ripresa alza il tono della difesa trova canestri importanti dai suoi terminali con Daye e Watt protagonisti, recupera 4 punti in 4 secondi con 2 liberi di Haynes e il canestro di Watt che vale il supplementare. Nel quale l’uomo del destino per Trento è ancora una volta Craft che mette la tripla che vale la vittoria.

Più che mai complicata la coda della classifica con quattro squadre nel giro di due punti: appaiate all’ultimo posto ci sono Reggio Emilia e Pistoia. Reggio perde la sua quinta partita consecutiva in casa con Cantù 89-99: la differenza per i brianzoli la fanno Jefferson e gaines che da soli segnano i tre quarti dei punti della squadra: 32 per Jefferson che ha vita facile vicino a canestro contro i lunghi avversari e 29 per Gaines che mostra tutto il supo talento offensivo. Non bastano a Reggio i 30 punti dell’ultimo arrivato KC Rivers ai quali si aggiungono i 14 di Mussini. Pistoia invece viene sconfitta a Sassari80-70 in una partita mai messa in discussione con Brown a quota 23 e Chappell a 21.

Due punti più sopra ci sono Pesaro e Torino: Pesaro viene affossata 111-74 dall’Olimpia che fa riposare James, dà qualche minuto al r9ientrante Nedovic ma mette 5 giocatori in doppia cifra con Nunnally a prendere confidenza col campionato mettendone 25 in 19 minuti ma anche Della valle e Fontecchio che ne segnano 25 in due con buone percentuali. Migliore di Pesaro è Mc Crea che ne segna 18 inutili per il risultato.

Torna invece a vincere Torino che batte Sassari102-83 dominando primo e terzo quarto, anche qui 5 giocatori in doppia cifra: all’inizio di Mc Adoo, che ne segna 20 con 7 su 10 dal campo, fa seguito nel secondo tempo Moore che chiude con un perfetto 6 su 6 dalla lunga distanza.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi