Basket, Serie A: Milano passa a Varese, vittorie per Venezia e Cremona

Basket

Pietro Colnago

milanobasket

Dopo la vittoria di Milano nell'anticipo contro Varese, Venezia e Cremona battono rispettivamente Cantù e Brescia continuando la loro corsa alle spalle della capolista Olimpia

Ancora quattro partite prima dei playoff e risultati che premiano le prime tre della classe, tutte vittoriose anche se tutte hanno dovuto, seppure n maniera diversa, soffrire per portarsi a casa i due punti. Nell’anticipo del sabato la capolista Milano supera in trasferta Varese nel derby lombardo più antico 84-94 ma lo fa rimontando 11 punti nel terzo periodo dopo che Varese, nel primo tempo, con Avramovic, Moore e Scrubb era riuscita ad approfittare delle amnesie dell’Olimpia: 18-32 il parziale del quarto firmato da tre giocatori: Nunnaly è semplicemente perfetto mettendo a referto 15 dei suoi 17 punti totali, accanto a lui  Nedovic  che ritrova con regolarità la via del canestro firmando quelli del sorpasso e Kuzminskas che torna ad essere protagonista dopo un periodo di appannamento. Tiene il passo della capolista Venezia che però per battere Cantù, 94-90, ha bisogno di un supplementare: costretta ad inseguire Cantù che trova il +5 con Gaines, la Reyer acciuffa il supplementare con la tripla di Daye e nei 5 minuti del prolungamento protagonisti assoluti sono i due italiani: De Nicolao che firma il vantaggio inziale e, dopo il cortrosorpasso canturino che con Jefferson prima e Gaines dopo va anche a +4, Tonut, che la riporta a contatto consegnando a Watt la palla che decide la vittoria. La sofferenza, diversa, è anche quella di Cremona che, nell’altro derby lombardo, vince a Brescia 86-89: il primo tempo è tutto della squadra di coach sacchetti che chiude sul 39-56 grazie al 9 su 13 da tre punti ma anche al grande lavoro vicino a canestro di Saunders e Mathiang, poi nel secondo Brescia si aggrappa ad un Abass incontenibile: l’azzurro ne segna 26 firmando la parità sull’85 e alla fine ci pensa Crawford, con due invenzioni, a consegnare a Cremona la vittoria che vale la matematica qualificazione alla post season. In coda vittoria importante di Torino in trasferta contro un’avversaria diretta, Pistoia 78-81. Nella volata finale la sfida è quella tra Auda per Pistoia, che per due volte rimette tutto in discussione e Wilson, che riporta Torino a distanza di un possesso con Cotton che schiaccia il canestro della vittoria.

Risultati 26^ giornata

Openjobmetis Varese-A|X Armani Exchange Milano 84-94

Sassari-Avellino 105-84

Umana Reyer Venezia-Acqua S.Bernardo Cantù 94-90

Oriora Pistoia-Fiat Torino 78-81

 Alma Trieste-Grissin Bon Reggio Emilia 104-88

Germani Basket Brescia-Vanoli Cremona 86-89

 Dolomiti Energia Trentino-VL Pesaro 81-76

Segafredo Virtus Bologna-Happy Casa Brindisi

La classifica

Milano 40 punti; Venezia 36; Cremona 34; Brindisi*, Trieste e Trento 30; Avellino, Sassari e Varese 28; Cantù 26; Bologna* e Brescia 24; Torino 16; Pesaro e Reggio Emilia 14; Pistoia 12.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.