Eurolega: l'Olimpia Milano batte l'Asvel Villeurbanne 87-73

eurolega

Pietro Colnago

Non si ferma la marcia dell'Ax Milano in Eurolega. L'Olimpia archivia con autorità (87-73) anche la pratica Asvel Villeurbanne - club di proprietà di Tony Parker, allenato a San Antonio proprio da Ettore Messina - e raggiunge, da imbattuta, la vetta della classifica di Eurolega dopo due gare

Con la volontà di bagnare con una vittoria l’esordio europeo e continuare la striscia positiva senza sconfitta in stagione Milano affronta i francesi dell’Asvel. Dopo i primi colpi sparati a salve e subendo la vivacità di Cole, l’Olimpia piazza la prima spallata ad inzio secondo quarto: si alza la difesa, Moraschini e Rodriguez innescano il 13-3 che porta l’Olimpia al massimo vantaggio ma l’Asvel non rimane certo passiva. Superato lo choc, la squadra di proprietà di Tony Parker ricambia il favore: 10-0 il parziale frutto delle triple degli esterni e del lavoro interno di Noua e Fall e all’intervallo Milano è davanti ma solo di 5 punti, 45-40.


Nella ripresa l’Olimpia si rimette al lavoro in difesa, trovando in attacco il ritmo giusto con Shields e Delaney che rimettono 12 punti tra le due squadre. L’ultimo sussulto dei francesi arriva da Yabusele ma non serve: bastano 5 punti di Datome, alcune invenzioni del Chacho per portare in porto anche il debutto in Eurolega al Forum di Assago: i milanesi chiudono 87-73 e mantengono l'imbattibilità in tutte le competizioni stagionali.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche