user
14 febbraio 2018

Nizza, Balotelli ammonito dopo aver zittito insulti razzisti: arbitro rischia denuncia

print-icon
bal

L’arbitro Rainville ammonisce Mario Balotelli durante Digione-Nizza (foto Twitter @ogcnice)

L’arbitro Rainville che ammonì Mario Balotelli rischia una denuncia. L’attaccante italiano stava zittendo dei cori razzisti, ma il suo gesto venne scambiato per una provocazione. Due associazioni sono scese in campo per denunciare l’accaduto. Sos Racisme chiede l’apertura di un’inchiesta 

BALOTELLI AMMONITO PER AVER ZITTITO CORI RAZZISTI

Prima i cori razzisti, dunque la reazione di Mario Balotelli e infine il cartellino giallo, sventolato dall’arbitro Rainville in faccia a super Mario per aver provocato il pubblico. Ma c’è ora un nuovo capitolo del fattaccio accaduto durante Digione-Nizza, partita giocata allo stadio Municipal Gaston Gerard, ed è quello della denuncia al direttore di gara. Motivo? "Balotelli ha subito una doppia pena” - si legge testualmente dal comunicato pubblicato dal Cran, il Consiglio rappresentativo delle associazioni nere di Francia. Le accuse però piovono anche da un’altra associazione, Sos Racisme, anch’essa intervenuta per prendere le difese di Balotelli e chiedere l’apertura di un’inchiesta.

I comunicati 

Eppure dopo la partita, in cui era intervenuto più volte lo speaker dello stadio per calmarmi tifosi, l’arbitro Rainville aveva subito voluto chiarire la situazione: “Non ho sentito gli insulti, altrimenti non avrei mai ammonito il giocatore, di cui comprendo la reazione”. Parole non sufficienti però a calmare le reazioni delle associazioni. “Il razzismo - prosegue il comunicato pubblicato dal Cran - costituisce reato. L'arbitro che non reagisce di fronte a un atto razzista è complice, e se sanziona la vittima degli insulti è doppiamente colpevole. Merita quindi di essere portato in tribunale e ricevere una sanzione esemplare”. E ancora: “Chiediamo agli arbitri di assumersi le loro responsabilità, altrimenti toccherà ai giudici costringerli a farlo. È finito il tempo dell’impunità”. Non è poi da meno anche il comunicato publicato da Sos Racisme, che si pone "in difesa dei valori sportivi e umani del calcio”. Per uno sport privo di tutti quei fenomeni di “inciviltà, teppismo, razzismo, antisemitismo e omofobia”. Il caso di Digione-Nizza sarà dunque studiato prossimamente dalla commissione disciplinare della Lega.

Precedenti

Mario Balotelli fu attaccato da insulti razzisti anche il 21 gennaio 2017 contro il Bastia, altro episodio sgradevole al quale segui il suo sfogò su Instagram: “Quindi il razzismo è legale in Francia? Il calcio uno sport bellissimo ma persone come loro lo rendono orribile”. Balotelli in stagione ha già realizzato 19 reti, una in più del suo record storico stagionale con la maglia del Milan nel 2013-14. Il Nizza è attualmente nono in campionato e attende in casa la Lokomotiv Mosca per l’andata dei sedicesimi di finale di Europa League.

Riparte l'Europa League, tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Dal bob al pattinaggio: gli azzurri in gara oggi

Ferrari SF71H, continuità e coraggio

McLaren, presentazione MCL33 oggi LIVE

Pyeongchang 2018: tutte le gare e i risultati LIVE

Lazio e Milan, i pericoli del sorteggio. LIVE 13

Papu Gomez: "Ci riproveremo l'anno prossimo"

Borini gol, Milan no problem: 1-0 al Ludogorets

Atalanta, finisce il sogno: col Borussia è 1-1

Mirabelli: "Gattuso? Mai stato un traghettatore"

Immobile: "Crisi finita. I gol? Sono per mamma"

Immobile trascina Lazio agli ottavi: Steaua ko 5-1

I PIU' VISTI DI OGGI
I PIU' VISTI DI OGGI