user
15 febbraio 2018

Gabigol è tornato: secondo gol in due gare con il Santos

print-icon
gab

L'attaccante brasiliano ancora in gol nella partita contro il Sao Caetano: seconda rete consecutiva in due gare al Santos. In pochi giorni ha segnato lo stesso numero di gol fatti in un anno e mezzo in Europa tra Inter e Benfica...

Come si dice? 'Casa dolce casa...'. Lo avrà pensato Gabigol, ritrovatosi all'improvviso con il ritorno al Santos. Un anno e mezzo ricco di difficoltà, tra l'Italia e il Portogallo, prima del ritorno in Brasile. Calciatore ritrovato, con due gol in altrettante partite. Tanti quanti il brasiliano ne aveva segnati in un anno e mezzo: una rete nella stagione all'Inter, una nei sei mesi al Benfica. Al Santos, invece, gli sono bastati pochi giorni per andare in gol per ben due volte. All'esordio con il Ferroviaria, l'attaccante classe '96 di proprietà dell'Inter ha segnato la rete del momentaneo vantaggio: passaggio al limite dell'area, finta di corpo, dribbling e palla all'angolino. Tutto molto bello, compresa la 10 sulle spalle e la gioia del San Paolo. Che ha avuto modo di esultare ad un suo gol anche nella partita contro il Sao Caetano, quello del definitivo 2-0 segnato al secondo minuto della ripresa. Santos ora quarto nella classifica del campionato Paulista alla settima giornata, con la speranza di arrivare in alto grazie ai gol di Gabigol. Per lui un ritorno in grande stile, con due gol in altrettante partite. Contro il Sao Caetano la prima in casa con rete del 2-0, proprio nel giorno di San Valentino. Perchè, si sa, l'amore di una famiglia ti fa dare sempre qualcosa in più. E Gabigol, al Santos, ha ricominciato a respirare aria di casa...

Il buio in Europa e il ritorno al gol in Brasile

Due gol in pochi giorni, dicevamo. Gli stessi che Gabigol ha segnato in un anno e mezzo in Europa. Il trasferimento nell'estate del 2016, con la voglia di conquistare il grande calcio italiano ed europeo a suon di gol. Poco spazio all'Inter, appena nove presenze in campionato e una sola rete messa a segno a Bologna. Eppure ci ha messo poco a conquistare il cuore dei tifosi nerazzurri, che ogni volta lo accoglievano con un'ovazione. In estate, poi, il trasferimento in prestito al Benfica: anche qui poche chance di mettersi in mostra ed un solo gol segnato in Coppa. E allora, come ritrovarsi? Con il ritiro a casa, in Brasile e al Santos. Due gol in due gare e un lungo campionato ancora da giocare. E, per il momento, l'Europa può attendere...

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Magie, labiali e gomitate: Roma ritrova Shakhtar

Atalanta, la conferenza di Gasperini LIVE

Stadio dell'anno, in corsa lo Stirpe di Frosinone

Toro Rosso, filming day a Misano sul bagnato

Rugani: "Nostro DNA impone di vincere tutto"

Juve, De Sciglio ai box. Dybala: che gol di tacco

Milan-Ludogorets, André Silva probabile titolare

Presidente Nantes: "Ranieri Ct? Non mi opporrei"

Pecco Bagnaia, classe pura sulla moto: il profilo

Da Bebe a Fede, le superdonne dello sport italiano

Da Goggia a Fontana: gli azzurri in gara domani

I PIU' VISTI DI OGGI
I PIU' VISTI DI OGGI