user
19 marzo 2018

Argentina, altro scandalo per Centurión: passa col rosso ubriaco, poi cerca di corrompere agente. VIDEO

print-icon

Ricardo Centurión ne ha combinata un’altra. Prima il passaggio col semaforo rosso vicino a una scuola nel centro di Lanus, poi il tentativo di corruzione degli agenti. E non è la prima volta che “l’erede di Roberto Baggio” (parola di Baggio stesso) finisce nei guai…

CALCIO ESTERO, TUTTE LE NOTIZIE

Ala d’attacco, piede educato e grande classe. Non fosse per quella testa un po’ matta. Ne ha combinata un’altra Ricardo Centurión, numero 22 del Racing de Avellaneda e meteora del Genoa. Con i rossoblù una stagione nel 2013-14, e una grande delusione: 12 presenze e zero gol. Dunque il ritorno in patria, per poi rispuntare in Liguria la scorsa estate. Centurión è durato ancora meno questa volta, appena tre partite, poi di nuovo al Racing, dove però è nuovamente finito nei guai: ha cercato infatti di corrompere dei poliziotti, e non solo. Come riporta in Argentina La Nacion, il giocatore del Racing è passato per due volte col semaforo rosso nel centro di Lanus, in vicinanza di alcune scuole, il tutto alle 8 del mattino. In più si è rifiutato di sottoporsi all’alcol test, tentando anche di eludere l’intervento degli agenti promettendo una somma in denaro, rifiutata dal poliziotto. “Ho il soldi per sistemare tutto questo, posso pagarti per tutto il mese” - questa la frase incriminata riportata proprio da La Nacion. 

L’investitura di Baggio e le pistole

Dopo il fattaccio la sua Bmw è stata presa in custodia dalla polizia. Secondo dati ufficiali l’ex Genoa avrebbe accumulato negli anni una ventina di multe, per un totale di circa 40mila pesos di sanzioni. Eppure non è la prima volta che l’esterno originario di Buenos Aires è al cento di fatti di cronaca. La scorsa estate una rissa in discoteca con un fan, all’apparenza reo di aver chiesto a Centurión semplicemente una foto insieme. Sempre nel 2017 la denuncia dell’ex ragazza per minacce e aggressioni. Un anno prima ecco spuntare un incidente per guida in stato di ebbrezza, fuggendo poi dalla polizia. In più le strane foto che circolano sul web di un Centurión adolescente con in mano una pistola. Talento sprecato? Forse, così come tanti. Nonostante gli estimatori dell’ala del Racing fossero in molti. Uno su tutti è (era?) Roberto Baggio: “Il mio erede? Non saprei. Guardo molto calcio sudamericano e, da tifoso del Boca Juniors, mi piace molto Centurión - parola del Divin codino in una vecchia intervista - ma deve migliorare fuori dal campo”. Vero, ma le cose non sembrano però essere andate in questa direzione.

i video più curiosi del mondo dello sport

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi