user
07 agosto 2018

Menezes: "Neymar un problema per il Brasile, vi spiego perché"

print-icon
Menezes - Neymar

L'ex Ct del Brasile attacca Neymar

L'ex ct del Brasile ha attaccato il fantasista del Psg, al centro di numerose critiche dopo l'eliminazione della Seleçao dal Mondiale in Russia: "Monopolizza le azioni offensive, ma non è l'unico problema della squadra"

Critiche, critiche e ancora critiche. Neymar nell'occhio del ciclone dopo l'eliminazione del Brasile ai quarti di finale del Mondiale. Capro espiatorio di un fallimento non annunciato. Frecciate e giudizi verso il fantasista del Psg, accusato anche di essere "il problema del Brasile". L'ultima critica arriva da Mano Menezes, ex ct della Seleçao dal 2010 al 2012 e oggi allenatore del Cruzeiro: "Il nostro problema è Neymar, vuole sempre la palla!". Intervistato da SportTV, Menezes ha voluto dire la sua sull'ex attaccante del Barça. 

"Monopolizza le azioni offensive"

Menezes ha scoperto Gabriel Jesus e lo "assolve" da ogni colpa: "Il mio pensiero genererà molte polemiche, sicuramente. Il nostro problema non è Gabriel Jesus, la mia ultima grande scoperta in questo mondo, ma la nostra più grande star, ossia Neymar". Queste le motivazioni: "Abbiamo sempre detto che il problema è Gabriel Jesus ma non è vero - ha detto Menezes - ma proprio Neymar, lui monopolizza tutte le azioni offensive. La palla finisce sempre a lui. E non prepara il terreno per il movimento dell'attaccante".

"Bisogna farlo rendere al meglio"

E ancora, continua l'ex ct: "Deecide ed attua unicamente il gioco a suo favore. L'attacco soffre per questo motivo, ma il problema del Brasile non è solo ed esclusivamente Neymar. Anzi, lui resta la soluzione a molti dei nostri deficit, a gran parte dei nostri problemi". Menezes cerca di capire il problema: "Bisogna capire come farlo rendere al meglio". 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi