Caricamento in corso...
30 settembre 2017

Bundesliga: 7^ giornata, il Dortmund vince e allunga sul Bayern. Primo ko per l'Hannover. I GOL

print-icon

La squadra di Bosz allunga di 6 punti sugli eterni rivali del Bayern, battendo 2-1 fuoricasa l'Augsburg. Prima sconfitta stagionale per l'Hannover che crolla a Gladbach subendo nel recupero la rete di Hazard, su calcio rigore. Pareggia il Wolfsburg con il Mainz, mentre l'Eintracht vince nel finale grazie alla rovesciata di Haller

RISULTATI E CLASSIFICA

Nella settima giornata di Bundesliga il Borussia Dortmund allunga sul Bayern in difficoltà di risultati e alle prese con l'esonero di Ancelotti. Crolla l'Hannover 96 che perde  contro il M'Gladbach per 2-1. È la prima sconfitta stagionale per la squadra di André Breitenreiter che nonostante tutto conserva il quarto posto. 1-1 nella sfida tra Bayer Leverkusen e Schalke 04, gara importante più per il blasone, che per la classifica. La squadra di Heiko Herrlich è riuscita ad agguantare il pari con Bailey al 51' dopo che lo Schalke era passato in vantaggio con Goretzka. Il pareggio non smuove la classifica per le due formazioni alla ricerca di un posto in Europa. Vince, anche se in inferiorità numerica, l'Eintracht di K.P. Boateng grazie alla rovesciata di Haller nel recupero del secondo tempo. Pari invece tra Wolfsburg e Mainz 05 e Amburgo-Werder Brema.

Augsburg-Dortmund 1-2

4' Yarmolenko (B), 10' Caiuby (A), 23' Kagawa (B)

Vittoria sofferta per il Borussia Dortmund che fuori casa batte per 2-1 l'Augsburg. Il Borussia in sei giornate ha subito un solo gol e ne ha segnati 19. Una media stratosferica che ha consentito alla squadra di Bosz di affrontare con una certa tranquillità il club di Augusta, partito molto bene in campionato. Dopo il vantaggio di Yarmolenko gli ospiti si sono fatti raggiungere dal colpo di testa di Caiuby, prima di ritornare nuovamente avanti grazie alla rete di Kagawa. Il giapponese, autore di una buona prestazione, ha messo a segno il gol della vittoria con un cucchiaio alla Totti. Da rivedere la prestazione di Aubameyang. L’attaccante africano si è mangiato un gol da solo davanti a Hitz perdendosi tra le sue finte, oltre a sbagliare un rigore al 78’. Nella ripresa l’Augsburg ha impegnato più volte Bürki, soprattutto con Caiuby e Cordoba. La squadra di casa avrebbe anche meritato il pari, ma il portiere del Borussia si è dimostrato insuperabile. Il Borussia allunga sul Bayern Monaco, distante adesso sei punti, in attesa dell’incontro dei bavaresi contro l’Hertha Berlino. L’Augsburg ha poco da recriminare. La squadra di Manuel Baum si trova al momento al quinto posto in compagnia del M'Gladbach.

Eintracht Francoforte-Stoccarda 2-1

42' Rebic (F), 62' Terodde (S), 93' Haller (F)

L’Eintracht ottiene un’importante vittoria in inferiorità numerica contro lo Stoccarda. Qualche problema in attacco per entrambe le squadre: alla vigilia della partita avevano realizzato insieme 9 reti. Meno della metà di quelle messe a segno dal solo Borussia Dortmund. Nella sfida di sabato pomeriggio, gli attacchi sono tornati a pungere. Vantaggio dei padroni di casa nel finale del primo tempo con Rebic. Nella ripresa, un colpo di testa dell'esordiente Terodde sorprende l'incolpevole Hradecky e pareggia. Nel finale il Francoforte chiude in dieci uomini per l’espulsione di Falette, ma lo Stoccarda non riesce ad approfittarne. Anzi subisce la rete nel recupero di Haller che con una splendida rovesciata regala i tre punti alla sua squadra. Per lo Stoccarda è l’ennesima occasione persa. La squadra di Hannes Wolf non riesce a dare seguito ai suoi risultati e sprofonda in zona retrocessione. Tira il fiato l’Eintracht dopo la sconfitta contro il Lipsia.

M'Gladbach-Hannover 96 2-1

66' Ginter (M), 70' Harnik (H), 94' rig. Hazard (M)

La rincorsa al secondo posto dell’Hannover è bloccata dal M'Gladbach. La squadra di Breitenreiter perde per 2-1. La sconfitta non cambia molto la posizione in classifica per l’Hannover che rimane fermo a 12 punti in quarta posizione. Il M'Gladbach fa molta fatica nel primo tempo, ma gli ospiti non riescono ad approfittarne. L’unica vera occasione pericolosa arriva sui piedi di Harnik che dalla distanza non impensierisce Sommer. Nella ripresa sblocca il risultato Ginter al 66’. La squadra di casa si fa raggiungere subito dopo da Harnik che sigla il suo quinto gol stagionale. Nel finale decisivo il rigore di Hazard che finalmente entra nel tabellino dei marcatori del match dopo averci provato più volte nel corso della partita, ma senza riuscirci. Dopo la pesante sconfitta contro il Borussia Dortmund per 6-1 è un grosso passo in avanti per il M'Gladbach che si porta in zona Europa league a un solo punto dall’Hannover.

Wolfsburg-Mainz 05 1-1

55' Guilavogui (W) 74' Muto (M)

Il Wolfsburg dopo aver fermato il Bayern Monaco per 2-2 nell’ultima partita di Carlo Ancelotti in Bundesliga si ferma ancora sull'1-1 contro il Mainz 05. È il terzo pareggio consecutivo per la squadra di Martin Schmidt. Davanti il Wolfsburg fa ancora molta fatica: Origi e Didavi devono ancora trovare la giusta sintonia. L’ex Liverpool ha dato qualcosa in più rispetto alle altre partite, ma è venuto fuori solo nella ripresa, senza comunque incidere sul risultato finale. A portare in vantaggio il Wolfsburg è stato il colpo di testa di Guilavogui su calcio d’angolo di Didavi. Gli ospiti non sono stati a guardare e hanno acciuffato il pari con il giapponese Muto, autore i 3 gol in 7 partite e rivelazione del Mainz 05. Il pareggio non serve a nessuna delle due squadre che navigano ancora nella parte bassa della classifica.

Amburgo-Werder Brema 0-0

Amburgo e Werder Brema non si muovono dai bassifondi della classifica e pareggiano 0-0 nell'ultima gara di giornata. Gli ospiti, allenati da Alexander Nouri continuano nel loro digiuno di vittorie: solo quattro pareggi sinora. L'Amburgo sale invece a sette punti in classifica: tre lunghezze sopra la zona retrocessione.  

I PIU' VISTI DI OGGI