30 dicembre 2017

Liga, Montella si presenta: "Siviglia club ideale per vincere"

print-icon

Vincenzo Montella è arrivato a Siviglia, pronto ad incominciare la sua avventura da allenatore in Andalusia. Oggi la visita alla Ciudad Deportiva e poi la presentazione ufficiale

MONTELLA: "SIVIGLIA UN SOGNO"

"Grazie al presidente e al Siviglia per avermi dato questa opportunità. Il derby col Betis? So come si vive un derby, ne ho vissuti tanti nella mia carriera: da Genova a Roma, passando anche per Milano. E’ una gara che preparerò con il cuore e, soprattutto, con la testa. Certo, mi sarebbe piaciuto avere a disposizione più giorni per conoscere la squadra, ma questo è il calcio”. Esordisce così Vincenzo Montella, appena arrivato a Siviglia e carico a mille per quello che, per lui, è un sogno: "Volevo allenare all'estero" ha detto ieri ai microfoni di Sky Sport 24. Sogno avverato, ecco l'esperienza a Siviglia che inizia.

La visita al centro sportivo e lo staff

Prima la visita alla Ciudad Deportiva assieme al suo staff: il direttore sportivo del Sevilla FC, Óscar Arias e alcuni membri della sua squadra hanno mostrato all'allenatore italiano lo spogliatoio, la palestra e i diversi campi di allenamento. Arias ha spiegato a Montella che nel prossimo futuro ci saranno nuove strutture nella parte inferiore del campo centrale, che riguarderà, tra le altre cose, sia gli spogliatoi che altre stanze per lavoro video. Al momento, sono arrivati la scorsa notte alcuni membri dello staff: l'analista tecnico, Simone Montanaro e Cristian Savoia, mentre il preparatore Mario Innaurato, arriverà all'inizio della prossima settimana. Oltre all'ex Siviglia Enzo Maresca e all'allenatore dei portieri José Luis Silva, che lascia il Sevilla Atlético per lavorare con la prima squadra come un paio di stagioni fa.

Calcio propositivo

"Il mio obiettivo è sempre quello di vincere più possibile da allenatore e questo è il club ideale. Sono davvero curioso di conoscere la squadra. Ho giocato in questo stadio quando allenavo la Fiorentina, si respirava un’atmosfera incredibile. Il mio è un modo di giocare propositivo e basato sulla passione, quella passione che i miei calciatori devono avere. Penso che se proviamo a giocare il calcio, vincere sarà più facile. La scorsa stagione ho seguito il Siviglia, le ultime partite le ho viste meno ma recupererò quanto prima. Il nostro obiettivo sarà quello di imporre sempre il nostro gioco. Nzonzi? E’ un grande giocatore, gli parlerò e cercherà di conoscere le sue idee. A livello tecnico sarà importantissimo per noi”.

Maresca

"Enzo Maresca ha fatto la storia del club. Mi sta aiutando molto per imparare lo spagnolo, prometto che lo imparerà in fretta. Sarà fondamentale, avrà un filo diretto con la società. Qui siamo una famiglia! Correa e Muriel li conosco, hanno molto talento come tanti altri giocatori che sono nella squadra. Abbiamo a disposizione un potenziale immenso”.

liga, tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Magni FiloRosso, una Black Edition per la MV 800

SsangYong e-SIV, il SUV elettrico

Formula 1, dove la Ferrari ha fatto scuola

Formula1, McLaren MCL33: l'analisi tecnica

Honda Classic: Woods non sbaglia, è 14°

Houston fa 11 in fila, LeBron guida i Cavs

Davis domina e New Orleans batte Miami all'OT

Infortunio al ginocchio destro per Jimmy Butler

Aprilia, l'aerodinamica della nuova RS-GP

Dal bob al pattinaggio: gli azzurri in gara oggi

Olimpiadi LIVE: Ledecka oro anche nello snowboard

I PIU' VISTI DI OGGI
I PIU' VISTI DI OGGI