Caricamento in corso...
29 marzo 2017

United, Ibra resta: "Non lascio il lavoro a metà"

print-icon
ibr

L'attaccante svedese verso il rinnovo per un'altra stagione con i Red Devils: "Mi piace stare qui e c'è un grande allenatore. Metto sempre il 200 per cento e non ho mai lasciato un lavoro incompiuto. Arrivo, vinco e poi vado via"

Zlatan Ibrahimovic verso il rinnovo per un'altra stagione al Manchester United. A dirlo a Sky Sports è lo stesso attaccante svedese, che ha un'opzione per un ulteriore anno di contratto dopo il trasferimento della scorsa estate dal Paris Saint-Germain. "Non lascio mai un lavoro non finito", ha detto Ibra, che ha vinto scudetti in Spagna, Italia, Olanda, Francia e punta a restare in Premier League con i Red Devils con l'intento di aggiornare presto la propria lista di successi.

Sullo United - "Mi piace stare qui, è un club fantastico, uno dei più grandi al mondo e con un grande allenatore. Sono una persona che quando inizia qualcosa ci mette la testa e dà il 200 per cento. Faccio quello che sono bravo a fare e non ho mai lasciato un lavoro incompiuto. Arrivo, vinco e poi vado via", ha aggiunto.

Rumors di mercato - Il nome di Ibrahimovic è circolato negli ultimi giorni per un ipotetico trasferimento nella MLS (Major League Soccer statunitense, ndr) o per tornare in Italia, ma l'allenatore José Mourinho ha già manifestato la volontà di voler trattenere il 35enne attaccante.

Su Mourinho - "E' un vincente, il tecnico perfetto per questo club. Non sono quante persone hanno la possibilità di essere un giocatore del Manchester United, ma io lo sono, la gente mi ha voluto qui, nel miglior club inglese", ha proseguito Ibra.

PREMIER LEAGUE - I GOL

Tutti i siti Sky