user
06 novembre 2017

West Ham, esonerato Bilic. Panchina affidata a Moyes

print-icon

Terzultimo posto in classifca e 9 punti in 11 giornate: troppo poco per il West Ham, che ha comunicato l'esonero di Slaven Bilic. Il posto dell'allenatore croato sarà preso da David Moyes, che firmerà un contratto fino a fine stagione con rinnovo automatico in caso di salvezza

Dopo 11 giornate, 9 punti e il terzultimo posto in classifica, finisce l'esperienza di Slaven Bilic sulla panchina del West Ham. L'allenatore croato paga la sconfitta interna contro il Liverpool (1-4) è stato esonerato questa mattina dal club, con un comunicato ufficiale: "Il West Ham conferma che Slaven Bilic non ricopre più il suo ruolo all'interno del club. Il presidente e la società del West Ham vogliono condividere i loro ringraziamenti e la loro gratitudine a Slaven e al suo staff per il loro lavoro negli ultimi due anni e mezzo, ma credono che un cambio sia adesso necessario per assicurare che la squadra possa proseguire il suo cammino positivamente e in linea con le proprie ambizioni. Il West Ham conferma che anche gli assistenti Jurcevic, Terzic, Dicks e Miljenko lasciano il club con effetto immediato. Vediamo questa come un'opportunità per nominare un nuovo manager di qualità che possa apportare idee fresche, organizzazione e entusiasmo in una squadra talentuosa. Slaven sarà sempre il benvenuto al London Stadium, ha dato tutto per il club" - hanno aggiunto David Sullivan e David Gold.

Scelto il sostituto: sarà Moyes

La società, che nel comunicato aveva annunciato di essere alla ricerca di un sostituto che sarebbe stato annunciato nei prossimi giorni, ha in realtà già scelto il sostituto. Si tratta dell'ex Everton e United, lo scozzese David Moyes. Moyes è stato scelto dopo che il West Ham ha contattato diversi profili, tra i quali anche Carlo Ancelotti, da poco esonerato dal Bayern Monaco e Walter Mazzarri, che però non ha preso in considerazione l'ipotesi. Inoltre, sono stati sondati anche Paulo Sousa, che però ha preferito la Cina; Ronald Koeman, esonerato qualche settimana fa dall'Everton; Sean Dyche, attuale manager del Burnley che però non si muove. La scelta alla fine è ricaduta su Moyes, che ha firmato un contratto fino al termine della stagione. In caso di salvezza, il rinnovo sarà automatico.

PREMIER LEAGUE 2017/18 HIGHLIGHTS

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi