Ciccolini: "Balotelli ha insultato mia madre"

Calcio
balotelli_ciccolini_bastia

L’allenatore del Bastia ha raccontato i dettagli dello scontro verbale avuto con l’attaccante nel post partita della gara fra Bastia e Nizza: “L’ho mandato a quel paese perché mi ha detto figlio di…”

Dopo lo scontro verbale nel tunnel che porta agli spogliatoi, prosegue a distanza il duello fra Mario Balotelli e Francois Ciccolini. L’allenatore del Bastia, sulle pagine de L’Equipe ha fornito la sua versione dei fatti: "Balotelli era nervoso – racconta -. Dopo ho scoperto che aveva ricevuto insulti razzisti dalle tribune, ma in quel momento non ne ero al corrente. Quando mi è passato davanti ha cominciato a insultarmi. Se avesse detto qualcosa a me non avrei reagito, ma ha pronunciato parole contro mia madre, che ha 80 anni e non fa il lavoro che pensa lui…".

"Noi dobbiamo sempre dare l’esempio – ha proseguito Ciccolini -, ma a volte l’istinto prende il sopravvento e ti fa fare cose che non devi. La gente mi conosce, non sono uno che reagisce gratuitamente. Balotelli è un giocatore fantastico, che adoro. Ma non può permettersi di insultare chi vuole solo perché si chiama Mario Balotelli, perché è una star. Ha tirato in ballo mia madre e per questo sono esploso".
 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche